Virosi: cos'è, principali sintomi e trattamento

La virosi è qualsiasi malattia causata da virus e di breve durata, che normalmente non supera i 10 giorni. I suoi sintomi principali includono:

  • Diarrea, febbre e vomito;
  • Sensazione di malessere e mancanza di appetito;
  • Dolore muscolare e dolore alla pancia;
  • Mal di testa o dietro gli occhi;
  • Starnuti, secrezione nasale e tosse.

I virus sono più comuni nei neonati e nei bambini, ma possono verificarsi anche negli adulti. I sintomi possono essere molto vari, in quanto il virus può essere causato da diversi tipi di virus, ma è comune che si manifestino soprattutto nelle vie aeree o nell'intestino, causando raffreddori e gastroenteriti spesso chiamati semplicemente virus.

Quindi, sebbene siano anche causate da virus, malattie come il morbillo, la dengue o la Zika, ad esempio, possono essere più gravi e preoccupanti e, per questo motivo, non vengono solitamente chiamate virus. Controlla come sapere se si tratta di Dengue, Zika o virus.

Virosi: cos'è, principali sintomi e trattamento

Quando il bambino ha un virus, è normale che siano colpiti anche genitori e fratelli, poiché di solito è contagioso, ma negli adulti i sintomi sono più lievi e durano meno tempo. Questi sintomi possono richiedere fino a 5 giorni per manifestarsi, dopo che il bambino ha i primi sintomi, a causa del periodo di incubazione della maggior parte dei virus. 

Per questo, anche se vengono prese le misure necessarie per prevenire la trasmissione, il virus potrebbe essere già arrivato nell'organismo, l'importante è seguire sempre i consigli per evitare i virus, come lavarsi spesso le mani.

Perché la virosi è più comune nei bambini

I sintomi causati dai virus sono più comuni nei neonati e nei bambini perché non hanno ancora tutta la resistenza che hanno gli adulti e il loro sistema immunitario è ancora in via di sviluppo.

Pertanto, ogni volta che il bambino entra in contatto con un microrganismo diverso, finché il suo corpo non può produrre anticorpi contro l'invasore, mostrerà i sintomi del virus. Tuttavia, è improbabile che il bambino o l'adulto sviluppino sintomi quando entra in contatto con lo stesso virus, ma poiché ci sono molti virus diversi, quando viene a contatto con un altro virus, potrebbe mostrare sintomi, sebbene possano essere più deboli.

Come confermare se si tratta di un virus

Il medico può identificare il virus solo in base ai sintomi, soprattutto quando la persona non ha altri sintomi e quando ci sono altre persone colpite, in famiglia, nella stessa scuola o al lavoro, per esempio.

È comune che ci siano periodi in cui diversi bambini nello stesso asilo nido mostrano sintomi di infezione virale, quindi se i genitori sanno che i compagni di classe del loro bambino hanno un virus, c'è la possibilità che anche il loro bambino sia affetto dalla stessa malattia. Pertanto, è importante dire al medico quali sintomi hai e se ci sono casi di persone a te vicine con gli stessi sintomi.

Per assicurarsi di avere un virus, il medico a volte può anche ordinare alcuni test specifici, in particolare esami del sangue o delle urine, per esempio.

Perché i medici non ordinano sempre i test

Non sempre è necessario fare dei test per scoprire se si tratta di un virus perché il più delle volte non è possibile scoprire cosa sia il virus attraverso un semplice esame del sangue. Inoltre, altri test classici, come i raggi X o i test delle urine, ad esempio, non cambiano.

Ma per assicurarsi che non si tratti di altre malattie, come la rosolia per esempio, il medico può richiedere un esame del sangue specifico per quella malattia.

Virosi: cos'è, principali sintomi e trattamento

Come curare la virosi più velocemente

Il trattamento per un virus è principalmente quello di riposare e rafforzare il corpo, in modo che il sistema immunitario sia in grado di eliminare il virus più rapidamente. Pertanto, le linee guida di solito includono bere molta acqua durante il giorno, seguire una dieta equilibrata e ricca di sostanze nutritive, nonché riposare ed evitare attività più stressanti.

Inoltre, il medico può anche prescrivere alcuni antidolorifici, come il paracetamolo, ad esempio, per alleviare il dolore e migliorare il comfort durante il recupero.

Durante la cura del virus si consiglia di consumare cibi leggeri e facilmente digeribili, privilegiando frutta cotta, verdura e carni magre. Si consiglia inoltre di evitare cibi molto piccanti, grassi, gassosi o difficili da digerire.

Per evitare la disidratazione, dovresti bere almeno la stessa quantità di acqua persa a causa del vomito e della diarrea. L'acqua può essere sostituita al siero fatto in casa perché è più efficace contro la disidratazione perché contiene minerali che si perdono con vomito e diarrea. Dai un'occhiata ad altri suggerimenti su cosa fare per curare il tuo virus più velocemente.

Segnali di pericolo per tornare dal medico

È importante tornare dal medico quando si hanno segni e sintomi di disidratazione, come occhi infossati, pelle molto secca e disidratata, quando la diarrea peggiora o se si ha sangue, così come quando c'è un peggioramento della tosse o mancanza di respiro.

Se altri sintomi come macchie sulla pelle, febbre che non si attenua con il paracetamolo e svenimenti dovrebbero anche andare al pronto soccorso.

Come prevenire un virus

Una delle migliori misure per evitare di contrarre un virus, che deve essere implementata ogni giorno, è il lavaggio frequente delle mani. Se eseguita correttamente, questa è una tecnica semplice che previene l'accumulo di virus sulla pelle e sotto le unghie, che possono finire per raggiungere facilmente il corpo, ad esempio attraverso la bocca o le vie respiratorie.

Guarda il seguente video e scopri come lavarti le mani correttamente:

Dai un'occhiata ad altri suggerimenti per evitare un possibile virus.