Esame della vista: come si fa e principali tipologie

La visita oculistica, o esame oftalmologico, serve per valutare la capacità visiva e, sebbene possa essere fatto a casa, dovrebbe sempre essere fatto da un oculista, in quanto solo lui può fare una diagnosi corretta e valutare la salute degli occhi.

Esistono diversi tipi di esame della vista, tuttavia, il più comune è l'esame per valutare la capacità di vedere da vicino e da lontano e, dovrebbe essere fatto almeno una volta all'anno a partire dai 40 anni, anche se si indossano già gli occhiali , perché il grado degli occhiali potrebbe essere cambiato, necessitando di essere aumentato o diminuito, a seconda dei casi.

Si consiglia di eseguire questo tipo di esame ogni volta che compaiono sintomi di difficoltà a vedere, come ad esempio frequenti mal di testa o occhi arrossati. Consulta un elenco più completo dei sintomi che possono indicare problemi di vista.

Come fare l'esame della vista a casa

Per fare l'esame della vista a casa basta seguire le istruzioni seguenti:

Esame della vista: come si fa e principali tipologie
  1. Stare a una distanza dal monitor indicata nella tabella sottostante;
  2. Guarda l'immagine e copri l'occhio sinistro con la mano sinistra, senza fare pressione. Se indossi occhiali o lenti, non rimuoverli per il test;
  3. Prova a leggere le lettere dell'immagine dall'alto verso il basso;
  4. Ripeti il ​​processo per l'occhio destro.

La distanza del monitor consigliata per questo test è:

Tipo di monitor:Distanza:
Monitor da 14 pollici5,5 metri
Monitor da 15 pollici6 metri

Se puoi leggere fino all'ultima riga con entrambi gli occhi, la capacità visiva è del 100%, ma se non riesci a leggere fino all'ultima riga con entrambi gli occhi, potrebbe essere necessario correggere la tua vista. Per questo, si consiglia di consultare un oftalmologo per confermare il grado di visione e apportare la correzione necessaria.

Qual è il prezzo dell'esame professionale

Il prezzo di una visita oculistica può variare tra 80 e 300 reais, a seconda del tipo di visita oculistica indicata dal medico e dall'ufficio dove viene eseguita.

Principali tipi di esame della vista

Questo tipo di esame può essere suddiviso in diversi tipi, a seconda del problema che stai cercando di identificare. I principali includono:

OCT test dell'occhio OCT test dell'occhio
  • Test di Snellen : noto anche come test di misurazione dell'acuità, della rifrazione o dei gradi, è il test della vista più comune e serve per valutare quanto vede la persona, dovendo osservare le lettere di una scala, valutando la presenza di miopia , ipermetropia e astigmatismo;
  • Test di Ishihara : questo test valuta la percezione dei colori e, serve per diagnosticare il daltonismo, cercando di identificare quale numero si può vedere al centro dell'immagine, circondato dai colori;
  • OCT eye test : la tomografia a coerenza ottica è un esame eseguito a macchina e viene utilizzata nella diagnosi di patologie della cornea, della retina e del nervo vitreo e ottico.

Questi esami sono importanti per valutare la necessità di indossare occhiali, lenti a contatto o, nei casi più gravi, di sottoporsi a un intervento chirurgico per recuperare la vista.

Quando andare dal dottore

Si consiglia di fissare un appuntamento con l'oftalmologo quando:

  • Compaiono sintomi come visione doppia, vista stanca, macchie visive o occhi rossi;
  • Senti un'ombra nei tuoi occhi e non vedi un'immagine nitida;
  • Vede una macchia bianca intorno alle luci delle lampade;
  • Presenta difficoltà a distinguere i colori degli oggetti.

Inoltre, dovresti andare al pronto soccorso quando il liquido può cadere negli occhi, come un detersivo, ad esempio, o hai un tratto rosso negli occhi, che mostra prurito, dolore e una sensazione di bruciore.