Liposcultura: cos'è, come si fa e recupero

La liposcultura è un tipo di chirurgia estetica dove si esegue la liposuzione, per rimuovere il grasso in eccesso da piccole zone del corpo e, successivamente, riposizionarlo in punti strategici come glutei, creste del viso, cosce e polpacci, con il scopo di migliorare il profilo del corpo e dare un aspetto più bello al corpo.

Pertanto, a differenza della liposuzione, non si tratta di un intervento chirurgico utilizzato per dimagrire, ma solo per migliorare il profilo del corpo, essendo indicato, ad esempio, per chi vuole rimuovere il grasso da un luogo che non risponde ad un piano. formazione e nutrizione adeguate.

La durata di questo intervento di chirurgia estetica, che può essere eseguita sia su donne che su uomini, varia in base alla quantità di grasso da aspirare, nonché alla posizione da migliorare e allo stato di salute generale della persona. Tuttavia, è comune durare da 1 a 2 ore e, normalmente, il ricovero non è necessario. Il valore della liposcultura varia tra 3 e 5mila reais, a seconda della clinica, del numero di luoghi da trattare e del tipo di anestesia utilizzata.

Liposcultura: cos'è, come si fa e recupero

Come viene eseguita l'operazione

La liposcultura viene eseguita in anestesia locale, che viene infiltrata nella regione in cui verrà rimosso il grasso in eccesso. Tuttavia, può essere eseguita anche l'anestesia epidurale, soprattutto nel caso di liposuzione dell'addome e delle cosce o, solo sedazione, nel caso delle braccia o del mento, ad esempio.

Dopo che il paziente è stato anestetizzato, il chirurgo:

  1. Segna la pelle , per identificare il punto in cui verrà rimosso il grasso;
  2. Introduce anestesia e siero sulla pelle, attraverso piccoli fori per prevenire sanguinamenti e dolori, e facilitare l'uscita del grasso;
  3. Aspirare il grasso in eccesso da sotto la pelle con un tubo sottile;
  4. Separa il grasso dal sangue in uno speciale dispositivo per centrifugare i liquidi;
  5. Introduci il grasso nella nuova posizione che desideri aumentare o modellare.

Così, nella liposcultura, il grasso in eccesso viene rimosso e quindi può essere utilizzato per essere introdotto in un nuovo punto del corpo dove manca, come viso, labbra, polpacci o glutei.

Come va il recupero

Dopo una liposcultura, è comune avvertire un lieve dolore o fastidio, oltre a lividi e gonfiori, nei luoghi in cui il grasso è stato aspirato e dove è stato introdotto.

Il recupero è graduale e richiede da 1 settimana a 1 mese, a seconda della quantità di grasso rimosso e della posizione, ma le prime 48 ore sono quelle che richiedono più cure. In questo modo, si dovrebbe attaccare con un elastico e non fare alcuno sforzo, cercando di fare solo brevi passeggiate per casa per evitare grumi alle gambe.

Inoltre, è necessario assumere gli antidolorifici prescritti dal medico e rimanere senza lavoro per circa 1 settimana, che è il tempo necessario per rimuovere i punti di sutura dalla pelle e assicurarsi che la guarigione avvenga correttamente.

Scopri di più su tutte le cure che devono essere prese nel periodo postoperatorio della liposuzione.

Quando puoi vedere i risultati

Dopo l'intervento è già possibile osservare alcuni risultati, tuttavia, poiché la regione è ancora dolorante e gonfia, è normale che la persona possa iniziare ad osservare i risultati definitivi solo dopo 3 settimane e fino a 4 mesi dopo l'intervento.

Così, nel punto in cui è stato rimosso il grasso, le curve sono più definite, mentre nel punto in cui è stato posizionato il grasso, appare una silhouette più arrotondata e riempita, aumentando le dimensioni e diminuendo le scanalature.

Sebbene non sia un intervento chirurgico per dimagrire, è possibile dimagrire e mantenere il corpo più snello, poiché il grasso localizzato viene rimosso.

Possibili complicazioni

La liposcultura non è un intervento chirurgico che porta molte complicazioni e, quindi, il rischio di complicanze non è alto, tuttavia, e come ogni intervento chirurgico possono comparire contusioni e dolori, che vanno diminuendo ogni giorno e che normalmente si svegliano dopo 15 giorni.

A volte, dopo l'intervento chirurgico è ancora possibile la comparsa di sieromi, che sono luoghi di accumulo di liquido semitrasparente che, se non aspirato, può finire per indurirsi e formare un sieroma incapsulato che lascia la zona indurita e con una brutta cicatrice. Capire meglio cos'è il sieroma e come evitarlo.