A cosa serve la violetta di genziana e come si usa

La viola di genziana è il principio attivo di un farmaco antifungino normalmente utilizzato per il trattamento della candidosi.

Oltre ad essere usato per trattare le infezioni da Candida albicans , il violetto di genziana può essere usato per trattare ustioni e lesioni cutanee grazie alle sue proprietà antisettiche e antibatteriche. L'assorbimento della viola è rapido e, pertanto, si può osservare il miglioramento di sintomi come prurito, arrossamento e bruciore subito dopo l'inizio del trattamento.

La violetta di genziana si trova nelle farmacie e il suo prezzo varia tra R $ 2 e R $ 5,00, a seconda del volume della bottiglia e della farmacia.

Cosa serve

L'uso principale della violetta di genziana è nel trattamento delle infezioni causate da funghi del genere Candida . Inoltre, per le sue proprietà, può essere utilizzato anche per coadiuvare il trattamento di persone affette da gotta, reumatismi, artrite, mughetto e stomatite. Questa sostanza può essere utilizzata anche nei laboratori per consentire l'identificazione di batteri, ad esempio.

La viola di genziana è stata utilizzata anche per colorare i capelli, tuttavia, poiché questo prodotto contiene alcol nella sua composizione, un uso prolungato sui capelli può lasciarli secchi, oltre a macchiare i vestiti e la pelle. Dai un'occhiata a 5 ricette fatte in casa per idratare i capelli secchi.

Come usare

La viola di genziana è topica e deve essere applicata sull'area lesa per 3-4 giorni per evitare irritazioni della pelle e macchie permanenti. Si sconsiglia l'applicazione del violetto di genziana su lesioni ulcerose o sul viso a causa del rischio di macchie permanenti.

Possibili effetti collaterali e controindicazioni

L'uso prolungato del violetto di genziana può portare al verificarsi di alcuni effetti collaterali come forte prurito, irritazione cutanea, presenza di ulcere e macchie permanenti sulla pelle.

L'uso della violetta di genziana è controindicato per le donne in fase di allattamento o che sono a rischio di gravidanza, le persone con lesioni ulcerose e le persone con ipersensibilità a qualsiasi componente della formula.