Allergia allo smalto: principali sintomi e trattamento

L'allergia allo smalto è solitamente causata da sostanze chimiche contenute nello smalto, come ad esempio il toluene o la formaldeide, e sebbene non esista una cura, può essere controllata utilizzando smalti antiallergici o adesivi per unghie, ad esempio.

Questo tipo di allergia è nota come dermatite da contatto, colpisce molte donne ed è caratterizzata da una risposta esagerata del sistema immunitario alle sostanze chimiche presenti nello smalto, che possono causare sintomi come unghie scheggiate e fragili o prurito e arrossamento della pelle delle dita, degli occhi , viso o collo.

Allergia allo smalto: principali sintomi e trattamento

Come identificare i sintomi

Per identificare l'allergia allo smalto, è importante essere consapevoli della comparsa di sintomi che indicano la presenza di allergia, come ad esempio:

  • Unghie fragili, che si scheggiano e si rompono facilmente;
  • Pelle rossastra con bolle intorno alle unghie, agli occhi, al viso o al collo;
  • Prurito e dolore alla pelle delle dita, degli occhi, del viso o del collo;
  • Bolle d'acqua sulle dita;
  • Pelle secca e squamosa su dita, occhi, viso o collo;

L'allergia allo smalto può anche causare sintomi di allergia in altre parti del corpo, come gli occhi, il viso o il collo, ad esempio, a causa del frequente contatto con lo smalto. Ecco come preparare un rimedio casalingo per alleviare i sintomi.

Se la persona è allergica allo smalto per unghie, possono comparire solo alcuni dei sintomi menzionati, quindi se la persona scopre che le sue unghie sono deboli o fragili senza una ragione apparente, o se sente la pelle arrossata o pruriginosa, dovresti consultare un dermatologo. il prima possibile.

Tuttavia, unghie deboli e fragili non sono sempre sinonimo di allergia allo smalto e possono essere associate ad altri fattori come l'uso di unghie in gel, gelinho oa causa di malattie come l'anemia.

Qual è la diagnosi

La diagnosi di allergia allo smalto può essere fatta attraverso un test allergologico, richiesto dal dermatologo, che consiste nell'applicazione di varie sostanze note per provocare allergie in diverse regioni della pelle, permettendo loro di agire per circa 24-48 ore. Trascorso il tempo indicato, il medico verificherà quindi se il test è stato positivo o negativo, rilevando se c'erano arrossamenti, vesciche o prurito della pelle.

Se il test allergico è positivo, cioè se il medico osserva qualche sintomo, può quindi iniziare il trattamento.

Come viene eseguito il trattamento

Il trattamento dell'allergia allo smalto viene effettuato con rimedi antiallergici e / o con corticosteroidi topici, da utilizzare solo se prescritti dal medico. Questi rimedi possono essere utilizzati in forma orale in compresse o sotto forma di unguento da applicare direttamente sulla pelle.

Come prevenire

Poiché non esiste una cura definitiva per l'allergia allo smalto, ci sono alcuni suggerimenti e alternative che possono aiutare a prevenire l'allergia come:

  • Cambiare le marche di smalto, in quanto può capitare di essere allergici a determinati componenti di specifiche marche di smalto
  • Utilizzare un solvente per unghie ipoallergenico, evitando l'uso di acetone, in quanto può aggravare le reazioni allergiche e può anche essere irritante per la pelle;
  • Utilizzare smalti senza toluene o formaldeide, poiché sono le principali sostanze chimiche che provocano l'allergia allo smalto;
  • Utilizzare smalti ipoallergenici o antiallergici, realizzati senza sostanze che possono provocare reazioni allergiche;
  • Usa adesivi per unghie per decorare le unghie, invece dello smalto;

In casi gravi di allergia allo smalto, il medico può raccomandare alla persona di smettere di dipingere le unghie, soprattutto quando non ci sono altre alternative per controllare l'allergia.

Come fare lo smalto per unghie antiallergico fatto in casa

Un'altra buona opzione per coloro che sono allergici allo smalto per unghie è quella di fare smalti antiallergici a casa, come segue:

Ingredienti:

  • 1 smalto antiallergico bianco o incolore;
  • 1 ombretto in polvere antiallergico del colore desiderato;
  • Olio di banana.

Modalità di preparazione:

Raschiare la tonalità desiderata, utilizzando uno stuzzicadenti, su una carta, e facendo un piccolo imbuto con la carta, mettere la polvere all'interno del flacone di smalto. Aggiungere 2-3 gocce di olio di banana, coprire la glassa e mescolare bene.

Allergia allo smalto: principali sintomi e trattamento

Questo smalto fatto in casa va usato come un normale smalto per unghie, e può essere preparato direttamente all'interno della bottiglia di smalto bianco o trasparente, oppure può essere preparato all'interno di un contenitore separato, in quantità sufficiente per essere utilizzato una volta.

Per la sua preparazione è possibile utilizzare sia un ombretto antiallergico che un blush antiallergico e, se necessario, aggiungere al flacone di smalto un piccolo ciottolo ben lavato, che faciliterà la miscelazione della polvere con lo smalto.