PMS: cos'è, sintomi principali e come alleviarla

La sindrome premestruale, o tensione premestruale, è una situazione molto comune nelle donne in età riproduttiva e si verifica a causa dei normali cambiamenti ormonali nel ciclo mestruale, essendo caratterizzata dalla comparsa di sintomi fisici e psicologici da 5 a 10 giorni prima delle mestruazioni che possono interferire con qualità della vita delle donne. I sintomi più caratteristici della sindrome premestruale sono nausea, irritabilità, affaticamento e gonfiore addominale, tuttavia l'intensità può variare a seconda di ogni donna, il che influenza anche il trattamento indicato dal ginecologo. 

I sintomi della sindrome premestruale scompaiono nei primi giorni del ciclo o all'inizio della menopausa e, sebbene siano abbastanza scomodi, possono essere alleviati attraverso una regolare attività fisica e una dieta sana ed equilibrata.

Principali sintomi della sindrome premestruale e come alleviarli

Sintomi della sindrome premestruale

I sintomi della sindrome premestruale di solito compaiono da 1 a 2 settimane prima delle mestruazioni e la donna può avere sintomi fisici e psicologici, la cui intensità può variare da donna a donna, i principali sono:

  • Nausea e vomito;
  • Vertigini e svenimenti;
  • Dolore addominale e gonfiore;
  • Sonno eccessivo;
  • Costipazione o diarrea;
  • Acne;
  • Mal di testa o emicrania;
  • Seno dolorante;
  • Cambiamenti nell'appetito;
  • Cambiamenti di umore;
  • Insonnia;
  • Maggiore sensibilità emotiva;
  • Nervosismo.

Nei casi più gravi, la sindrome premestruale può compromettere le attività quotidiane, come perdere il lavoro, prendere decisioni basate sui sentimenti personali o essere aggressivi nei confronti delle persone a te vicine. In questi casi, si consiglia di rivolgersi a un ginecologo per iniziare il trattamento appropriato, che riduce i cambiamenti sperimentati in questa fase del ciclo mestruale.

Come alleviare

Spesso i sintomi della sindrome premestruale possono essere alleviati eseguendo un'attività fisica con regolarità, perché l'esercizio rilascia ormoni che forniscono una sensazione di benessere, migliora il transito intestinale e riduce la stanchezza, oltre ad alleviare la sensazione di dolore. , tensione e ansia. Inoltre, è importante seguire una dieta con poca caffeina e sale, poiché possono peggiorare i sintomi.

Nei casi più gravi, l'uso di contraccettivi può aiutare a ridurre i sintomi, ma può essere necessario anche l'uso di farmaci antidepressivi e questi farmaci devono essere utilizzati secondo le raccomandazioni del ginecologo. Impara come trattare e alleviare i sintomi della sindrome premestruale.

Guarda altri suggerimenti nel seguente video su cosa mangiare per alleviare i sintomi della sindrome premestruale: