Cibo per l'herpes: cosa mangiare e cosa evitare

Per trattare l'herpes e prevenire le infezioni ricorrenti, una dieta che includa cibi ricchi di lisina, che è un amminoacido essenziale non sintetizzato dall'organismo, dovrebbe essere consumata attraverso il cibo o l'integrazione, con alcune fonti di lisina sono carne, pesce e latte.

Inoltre il consumo di cibi ricchi di arginina, che è un amminoacido che, a differenza della lisina, favorisce la replicazione del virus dell'herpes nell'organismo, può rallentare il recupero.

È importante ricordare che gli alimenti ricchi di lisina contengono anche arginina, poiché entrambi gli amminoacidi si trovano negli alimenti ricchi di proteine, quindi si dovrebbero scegliere quelli che contengono una quantità maggiore di lisina rispetto all'arginina.

Cibo per l'herpes: cosa mangiare e cosa evitare

Alimenti da mangiare

Per evitare attacchi di herpes ricorrenti, i seguenti alimenti dovrebbero essere inclusi nella dieta:

1. Alimenti con lisina

Si ritiene che la lisina possa aiutare a prevenire l'herpes ricorrente e contribuire ad accelerarne il trattamento, poiché diminuisce la replicazione del virus nel corpo, rafforzando il sistema immunitario. La lisina è considerata un amminoacido essenziale, perché l'organismo non è in grado di produrla, e quindi deve essere ingerita attraverso il cibo.

Le fonti di lisina sono latte, yogurt, uova, avocado, fagioli, ad eccezione del nero, piselli, lenticchie, carne, fegato, pollo e pesce.

2. Alimenti con vitamina C

È inoltre importante inserire nella dieta cibi ricchi di vitamina C, poiché stimola il sistema immunitario, proteggendo l'organismo dalle infezioni, oltre a contribuire alla formazione del collagene e alla rigenerazione della pelle, favorendo la guarigione delle ferite che si presentano durante una crisi di herpes.

Alcune fonti di cibo ricche di vitamina C sono arancia, kiwi, fragola, limone e ananas. Scopri altri cibi ricchi di vitamina C.

3. Cibo con zinco

Lo zinco è un minerale che svolge diverse funzioni nell'organismo, che oltre a rafforzare il sistema immunitario, favorisce anche la guarigione delle ferite. Alcuni cibi ricchi di questo minerale sono le ostriche, la carne e la soia. Ulteriori informazioni sullo zinco e sulle sue funzioni nel corpo.

4. Altri alimenti che rafforzano il sistema immunitario

Altri alimenti che aiutano ad aumentare le difese sono quelli ricchi di omega-3, vitamina E, probiotici e selenio. Alcuni esempi di questi alimenti sono semi di lino, olio d'oliva, aglio, semi di girasole, kefir e zenzero.

Alimenti da evitare

Per prevenire l'herpes, si dovrebbero ridurre nella dieta i cibi ricchi di arginina, un amminoacido che stimola la replicazione del virus e aumenta la frequenza della crisi. Alcuni di questi alimenti sono, ad esempio, avena, muesli, germe di grano e mandorle. Vedi altri cibi ricchi di arginina.

Un'altra misura importante è evitare il consumo di caffè, oltre a farina bianca e cibi ricchi di zucchero, come cioccolato, pane bianco, biscotti, torte e bibite, perché si tratta di alimenti pro-infiammatori, che rendono difficile il recupero.

Inoltre, è anche importante evitare l'uso di sigarette, il consumo di bevande alcoliche e l'esposizione al sole senza protezione, perché sono fattori che indeboliscono il sistema immunitario e aumentano il rischio che il virus si manifesti.

Integrazione di lisina

Si ritiene che l'integrazione di lisina possa aiutare a prevenire l'herpes ricorrente e trattare le lesioni più velocemente. In generale, la dose raccomandata per la prevenzione dell'herpes ricorrente è compresa tra 500 e 1500 mg al giorno di lisina.

Nei casi in cui il virus è attivo, si consiglia di ingerire fino a 3000 mg di lisina al giorno, durante il periodo acuto, e consultare il medico per indicare la dose più appropriata per il caso in questione. Vedi maggiori dettagli sugli integratori di lisina.

Inoltre, il medico può anche consigliare l'uso di integratori a base di zinco, omega-3, vitamina E e C. Vedi ulteriori consigli sull'alimentazione nel seguente video: