Che cos'è la blefarite (palpebra gonfia) e come trattarla

La blefarite è un'infiammazione ai bordi delle palpebre che provoca la comparsa di granuli, croste e altri sintomi come arrossamento, prurito e la sensazione di avere un granello negli occhi. 

Questo cambiamento è comune e può manifestarsi dall'oggi al domani, in persone di qualsiasi età, compresi i bambini ed è causato da un cambiamento nelle ghiandole di Meibomius, responsabili del mantenimento dell'equilibrio dell'umidità oculare. Quindi, quando c'è una blefarite queste ghiandole non sono più in grado di produrre l'olio necessario a contenere le lacrime, che potenzia l'infiammazione, essendo necessario essere valutate da un oftalmologo.

Altre malattie che colpiscono anche le palpebre degli occhi sono il porcile, scientificamente chiamato hordeolo, un'alterazione in cui le palpebre sono anche rosse e gonfie e quindi ogni volta che gli occhi sono irritati, arrossati, gonfi o pruriginosi bisogna andare dal medico. Scopri quali sono le cause principali del prurito agli occhi.

Che cos'è la blefarite (palpebra gonfia) e come trattarla

Principali sintomi

La blefarite non è una malattia contagiosa ei sintomi includono:

  • Rossore e gonfiore delle palpebre degli occhi;
  • Presenza di croste e squame sulle palpebre
  • Prurito e irritazione agli occhi;
  • Sensazione che ci sia una macchiolina negli occhi;
  • Lacrimazione costante degli occhi;
  • Fotofobia, che è la difficoltà di tenere gli occhi aperti al sole.

Inoltre, altri sintomi solitamente presenti sono la perdita delle ciglia e durante il sonno le palpebre possono aderire, rendendo difficile aprire gli occhi al risveglio.

L'aumento dell'inquinamento, l'eccesso di olio per la pelle, la polvere, l'aria secca e l'uso eccessivo di aria condizionata possono facilitare l'installazione di blefarite.

Come viene eseguito il trattamento

Il trattamento per la blefarite è semplice e può essere fatto con la corretta pulizia degli occhi utilizzando colliri per pulire gli occhi e rimuovere le croste e le spatole. Ma può essere utile applicare un impacco caldo sugli occhi ogni giorno per 2 o 3 minuti, circa 3 o 4 volte al giorno, fino alla completa remissione dei sintomi.

Quando l'individuo ha la blefarite causata dalla rosacea oculare, si consiglia l'uso di antibiotici sotto forma di pillole. Tuttavia, il medico può anche raccomandare l'uso di unguenti antibiotici, contenenti tetraciclina o sulfa, che dovrebbero essere applicati sugli occhi prima di andare a dormire, perché possono rendere sfocata la vista.

Come prendersi cura della palpebra a casa

Nel trattamento domiciliare per l'infiammazione delle palpebre, si dovrebbe optare per il consumo di cibi antinfiammatori come salmone, arancia e acerola per accelerare la guarigione. Vedi altri esempi di alimenti che aiutano a curare la blefarite più velocemente facendo clic qui.

Inoltre , gli impacchi di camomilla possono aiutare a lenire la pelle e l'irritazione, portando sollievo dai sintomi. Prepara semplicemente una camomilla con 1 cucchiaio di fiori di camomilla in 1 tazza di acqua bollente e lascia riposare per 5 minuti. Quindi filtrare e la soluzione è pronta per essere utilizzata.

Per pulire correttamente gli occhi durante la blefarite, devi:

  • Lavare le mani;
  • Metti qualche goccia di collirio o camomilla subito dopo la sua preparazione su un batuffolo di cotone, una garza o un impacco - Guarda quali sono i tipi di colliri ea cosa servono;
  • Guarda verso l'alto mentre pulisci la palpebra inferiore e chiudi l'occhio mentre pulisci la palpebra superiore;
  • Lavati di nuovo le mani.

Non si dovrebbe cercare di rimuovere le croste senza usare il collirio, perché la sua rimozione può lasciare l'area molto, sensibile e irritata. 

Finché questi sintomi sono presenti, evitare di usare il trucco e le lenti a contatto il più possibile per accelerare il processo di guarigione. Il tempo di trattamento può variare da settimane fino a 1 o 2 mesi, e nei casi di ritardo più lungo ci sono malattie associate, che devono anche essere trattate correttamente affinché la blefarite possa essere curata.

Segni e miglioramento

I segni di miglioramento compaiono dopo l'inizio del trattamento con la riduzione delle croste e dell'irritazione degli occhi.

Segni di peggioramento

Sono caratterizzati dalla permanenza o dal peggioramento di sintomi, come sensazione frequente di sabbia, arrossamenti che non migliorano e secrezione persistente. 

Possibili complicazioni

Possono insorgere complicazioni a causa dell'aumento dei batteri, che innesca segni di allergia più forti, come prurito intenso e irritazione agli occhi. Questi possono anche verificarsi a causa di una scarsa igiene degli occhi o di una scorretta applicazione dei farmaci raccomandati, quindi in questi casi il medico può raccomandare l'uso di corticosteroidi in unguento.

Il modo migliore per evitare la blefarite è non strofinare le mani sugli occhi e mantenere l'area adeguatamente pulita.