5 consigli per regolare l'intestino

Per regolare l'intestino, mantenere equilibrato il microbiota intestinale ed evitare la comparsa di problemi come stipsi o diarrea, è importante avere una dieta sana ed equilibrata, bere almeno 2 litri di acqua al giorno e praticare attività fisica.

In questo modo è possibile stimolare i normali movimenti intestinali, facilitando l'espulsione delle feci. Dai un'occhiata ad altri suggerimenti che possono aiutare a regolare l'intestino:

1. Assunzione di probiotici

5 consigli per regolare l'intestino

I probiotici sono microrganismi viventi che contribuiscono ad aumentare i batteri buoni nell'intestino, che aiuta a migliorare la digestione e l'assorbimento dei nutrienti, oltre a rafforzare il sistema immunitario. 

I probiotici possono essere trovati in polvere e possono essere consumati dopo i pasti mescolati in acqua o succo di frutta, oppure essere trovati in alimenti come yogurt, kefir o latte fermentato come Yakult, per esempio. Inoltre, i probiotici possono essere trovati anche sotto forma di capsule, che dovrebbero essere consumati secondo la guida del medico o del nutrizionista. Ulteriori informazioni sui probiotici.

2. Includere fibre nella dieta

5 consigli per regolare l'intestino

Alimenti ricchi di fibre come cereali, frutta e verdura migliorano la funzione intestinale, aiutando a regolare il transito intestinale e promuovendo la salute del microbiota intestinale.

Pertanto, è importante che gli alimenti ricchi di fibre siano inclusi nella dieta quotidiana in modo da avere tutti i benefici forniti da questi alimenti, come la riduzione dell'infiammazione, il miglioramento del sistema immunitario e la regolazione dei livelli di zucchero e colesterolo. Scopri altri vantaggi del cibo ricco di fibre.

3. Usa l'aceto di mele

5 consigli per regolare l'intestino

L'aceto di mele può essere anche un alleato nella regolazione dell'intestino, in quanto ricco di pectina, che è una fibra solubile, che è in grado di assorbire acqua e favorire la sensazione di sazietà, oltre ad agire come antiossidante, stimolando la digestione e rigenerando il microbiota intestinale.

Questo aceto può essere utilizzato nella preparazione del cibo o utilizzato per condire insalate, ad esempio. Impara a preparare l'aceto di mele a casa.

4. Evitare il consumo di alimenti trasformati

5 consigli per regolare l'intestino

Il consumo di alimenti trasformati favorisce una diminuzione della quantità di batteri buoni responsabili del corretto funzionamento dell'intestino, oltre al fatto che alcuni di questi alimenti sono formati da sostanze tossiche, che possono alterare la composizione e la funzione del microbiota intestinale.

Inoltre, dovrebbero essere evitati anche lo zucchero, il pane bianco e le torte, poiché aumentano la produzione di gas, facilitano il gonfiore della pancia e diminuiscono la funzione intestinale. Così, evitando o riducendo il consumo di questi alimenti, è possibile garantire la regolazione intestinale.

5. Condire con origano, timo e salvia

5 consigli per regolare l'intestino

Le erbe aromatiche come l'origano, il timo e la salvia, ad esempio, oltre a migliorare il gusto del cibo, sono in grado di controllare lo sviluppo di batteri che possono causare infezioni e, quindi, possono anche essere benefiche per il corretto funzionamento dell'intestino.

Guarda il seguente video per altri suggerimenti per migliorare la funzione intestinale: