Che cos'è e come alleviare il dolore alle costole in gravidanza

Il dolore alle costole in gravidanza è un sintomo molto comune che di solito insorge dopo il 2 ° trimestre ed è causato dall'infiammazione dei nervi in ​​quella regione ed è quindi chiamato nevralgia intercostale.

Questa infiammazione avviene perché, con i cambiamenti ormonali tipici della gravidanza, il corpo inizia ad accumulare più liquidi ea gonfiarsi, comprimendo i nervi.

Inoltre, con l'allargamento dell'utero, il diaframma si alza e il volume del torace diminuisce durante la respirazione, riducendo lo spazio tra le costole, che comprime ulteriormente i nervi che si trovano in questi spazi, provocando forti dolori.

Tuttavia, questo dolore può anche essere causato da cambiamenti posturali, mancanza di vitamina B nell'organismo o infezioni da virus, come l'herpes, ad esempio, essendo consigliato di consultare l'ostetrica per identificare il problema corretto e iniziare il trattamento appropriato.

Che cos'è e come alleviare il dolore alle costole in gravidanza

Principali sintomi

Il sintomo principale della nevralgia intracostale in gravidanza è la comparsa del dolore, che:

  • È intenso e si trova nella regione delle costole o del torace;
  • Si irradia alla regione sotto le costole, le spalle o lo stomaco;
  • Rimane anche durante il riposo;
  • Peggiora quando si eseguono movimenti improvvisi, come girare il corpo o sollevare oggetti.

Possono verificarsi anche sudorazione frequente, spasmi muscolari, febbre e una sensazione di formicolio sulla pelle, ad esempio. A causa dei sintomi, una donna può scambiare la nevralgia per problemi cardiaci, che possono aumentare i livelli di stress.

Pertanto, è consigliabile consultare rapidamente l'ostetrica per i test diagnostici, come i raggi X, se necessario, per identificare il problema e iniziare il trattamento. Comprendi il vero rischio dei raggi X in gravidanza e quando farlo.

Come alleviare il dolore

Durante la gravidanza, l'uso di farmaci antinfiammatori e antidolorifici senza indicazione medica è completamente controindicato, poiché possono compromettere lo sviluppo del bambino. Quindi, per alleviare il dolore, è consigliabile mantenere il riposo quando possibile e, idealmente, sdraiarsi su una superficie dura, come un tavolo o un materasso rigido, ad esempio, poiché impedisce il movimento delle costole.

Indossare un tutore durante la gravidanza aiuta anche ad alleviare la pressione sulle costole e può quindi essere utilizzato con la conoscenza dell'ostetrica.

Inoltre, anche l'applicazione di impacchi caldi sopra le costole può aiutare, poiché consente ai muscoli di rilassarsi e prevenire la pressione sui nervi intercostali. Terapie alternative, come lo yoga o l'agopuntura, possono essere utilizzate durante la gravidanza e possono alleviare i sintomi della nevralgia in alcune donne in gravidanza.

Nel caso in cui il dolore alla costola sia causato da una causa specifica come la mancanza di vitamine o infezioni virali, l'ostetrico prescriverà i rimedi necessari, che possono includere il complesso vitaminico B per fornire la mancanza di vitamine o un antivirale per combattere le infezioni, per esempio.

Guarda anche il seguente video e scopri come alleviare altri sintomi della gravidanza