Nodulo ascella: 5 cause principali e cosa fare

Il più delle volte, il nodulo sotto l'ascella è qualcosa che non preoccupa e facile da risolvere, quindi non è un motivo per allarmarsi. Alcune delle cause più comuni includono l'ebollizione, l'infiammazione di un follicolo pilifero o della ghiandola sudoripare o un linfonodo ingrossato, noto anche come lingua.

Tuttavia, in alcuni casi, può anche indicare cambiamenti dermatologici, come l'idrosadenite suppurativa, e solo in casi più rari può indicare malattie gravi, come malattie immunologiche, infettive o persino cancro, che si sospetta solo quando compaiono noduli in crescita. nel tempo o che sono accompagnati da altri sintomi, come febbre, perdita di peso e sudore notturno.

Al fine di identificare la causa di un nodulo ascellare, si consiglia di consultare un dermatologo, un medico di base o un medico di famiglia, al fine di effettuare la valutazione clinica e, se necessario, richiedere esami che aiutino a determinare il cambiamento.

Quale può essere il nodulo sotto l'ascella e come trattarlo

1. Follicolite

La follicolite è l'infiammazione dei follicoli piliferi, che può essere dovuta a un'infezione batterica, fungina o virale nella regione, o anche apparire quando i capelli sono incarniti. Può causare uno o più piccoli brufoli, che possono essere dolorosi, rossi o gialli a causa della presenza di pus e causare prurito.

Cosa fare : dopo aver valutato la regione dal medico e osservato la gravità della lesione, può raccomandare farmaci antinfiammatori per ridurre il disagio e antibiotici per combattere l'infezione, che possono essere unguenti o pillole. Può anche essere indicato per evitare di radere la pelle fino a quando l'infiammazione non migliora.

Per prevenire la follicolite, si consiglia di mantenere la pelle sempre pulita, asciutta e idratata. Scopri di più su cos'è e come trattare la follicolite.

2. Foruncolo

Il foruncolo è anche causato dall'infezione del follicolo pilifero, tuttavia è più profondo e provoca infiammazione dell'area circostante, provocando un nodulo più grande, più rossastro e producendo una grande quantità di pus.

Cosa fare : è necessario consultare un medico per valutare la regione e indicare se l'ebollizione deve essere drenata. Puoi anche consigliare antibiotici in un unguento o pillola, nonché impacchi di acqua calda per accelerare il recupero.

Durante il trattamento del foruncolo, e per prevenire nuove infezioni, può essere indicato l'uso di sapone antisettico, lavare quotidianamente e dopo lo scoppio con acqua e sapone, oltre a lavare con indumenti a contatto con la regione con acqua bollente. Vedi di più sui sintomi di ebollizione e sul trattamento.

3. Idrosadenite suppurativa

L'idrosadenite suppurativa ascellare è l'infiammazione delle ghiandole che producono sudore in questa regione, causando il blocco del sudore dalla ghiandola e la formazione di noduli dolorosi che lasciano cicatrici sulla pelle.

Cosa fare : è necessaria la valutazione da parte di un dermatologo, che consiglierà trattamenti per ridurre i sintomi nella regione interessata, come creme con antibiotici o iniezione di corticosteroidi nella regione interessata. Nei casi più gravi, può essere necessario un intervento chirurgico per rimuovere l'area interessata e sostituirla con un innesto.

Mantenere l'area pulita, evitare di indossare indumenti stretti e fare impacchi caldi nell'area può anche aiutare con il trattamento. Scopri di più su cos'è e come trattare l'idrosadenite suppurativa.

Quale può essere il nodulo sotto l'ascella e come trattarlo

4. Cisti sebacea

La cisti sebacea è un tipo di nodulo che appare sotto la pelle e che contiene l'accumulo di sebo e può apparire ovunque sul corpo. Di solito non è doloroso, tranne quando è infiammato o infetto, quando può essere dolente, caldo e rosso.

Cosa fare : il trattamento è indicato dal dermatologo e consiste in impacchi di acqua calda e utilizzo di farmaci antinfiammatori. In alcuni casi, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico minore per rimuovere la cisti.

Ulteriori informazioni su come identificare e trattare le cisti sebacee.

5. Lingua

La lingua è il linfonodo ingrossato, che può insorgere a causa di qualsiasi infiammazione o infezione del braccio, del torace o della regione del seno. Questo perché il linfonodo fa parte del sistema immunitario e può aumentare di dimensioni per produrre più cellule di difesa, per attaccare qualsiasi germe che possa causare problemi nel corpo.

Il più delle volte, l'acqua non è motivo di preoccupazione e può derivare da diverse cause, come peli incarniti, follicolite, foruncolo, linfoadenite, ma possono anche indicare una malattia sistemica, come una malattia autoimmune o il cancro, specialmente quando crescono troppo o sono situato in varie parti del corpo.

Le cause principali includono:

  • Infiammazione o infezione dei follicoli piliferi;
  • Infezioni , come sporotricosi, brucellosi, malattia da graffio di gatto, tubercolosi gangliare, tra le altre;
  • Malattie autoimmuni , come il lupus, l'artrite reumatoide, la dermatomiosite o la sarcoidosi, per esempio;
  • Cancro , come cancro al seno, linfoma o leucemia.

Alcuni segni che possono indicare che l'acqua è un problema sono che crescono più di 2,5 cm, hanno una consistenza dura, aderiscono ai tessuti profondi e non si muovono, persistono per più di 30 giorni, sono accompagnati da sintomi come febbre, perdita di peso o sudore notturno o quando appare in vari punti del corpo.

Cosa fare : di solito, l'acqua scompare da sola dopo alcuni giorni o settimane dopo aver risolto l'infiammazione. L'osservazione del medico potrà valutare se si tratta davvero di una lingua e se sono necessari ulteriori esami per indagare la causa.

Controlla anche altre cause di ingrossamento dei linfonodi nel corpo.