6 principali benefici per la salute del camminare

Camminare è un'attività fisica aerobica che può essere eseguita da chiunque, indipendentemente dall'età e dalle condizioni fisiche della persona, e ha diversi benefici per la salute, come migliorare il sistema cardiovascolare, ridurre i sintomi di stress e ansia, rafforzare i muscoli e diminuzione del gonfiore.

Per avere reali benefici per la salute, è importante che la passeggiata sia effettuata con regolarità e sia accompagnata da buone abitudini alimentari, poiché è possibile mantenersi in buona salute.

6 principali benefici per la salute del camminare

I principali vantaggi del camminare sono:

1. Diminuisce il gonfiore

Camminare aiuta a ridurre il gonfiore di gambe e caviglie, poiché favorisce la circolazione sanguigna e diminuisce la ritenzione di liquidi. Tuttavia, affinché il gonfiore possa essere combattuto, è importante che la persona beva molti liquidi durante il giorno, abbia una dieta sana e pratichi camminare regolarmente per almeno 30 minuti. Scopri di più su come combattere la ritenzione di liquidi e ridurre il gonfiore.

Durante la gravidanza, la deambulazione è indicata anche per ridurre il gonfiore dei piedi a fine giornata. Inoltre camminare durante la gravidanza aiuta a rilassarsi, previene l'aumento di peso e diminuisce il rischio di preeclampsia e diabete gestazionale, tuttavia la pratica della deambulazione dovrebbe essere guidata dall'ostetrica.

2. Previene la malattia

Passeggiate regolari aiutano a prevenire alcune malattie, soprattutto quelle cardiovascolari, come l'aterosclerosi e l'ipertensione, l'obesità, il diabete di tipo 2 e l'osteoporosi. Questo perché i vari muscoli vengono lavorati durante l'attività fisica, generando un maggiore dispendio energetico, oltre a favorire una migliore circolazione sanguigna.

La deambulazione favorisce inoltre l'integrità delle vene e delle arterie, riducendo la possibilità di deposizione di grasso sulla parete dei vasi, prevenendo così l'aterosclerosi, oltre a migliorare la capacità cardiorespiratoria. Inoltre, camminare è efficace nella prevenzione dell'osteoporosi perché favorisce una maggiore densità ossea, prevenendone l'usura nel tempo.

Affinché la prevenzione delle malattie sia efficace camminando, è importante che la persona abbia abitudini alimentari sane, evitando dolci, zuccheri e grasso in eccesso. Impara a seguire una dieta equilibrata per perdere peso.

3. Rafforza i muscoli

Il rafforzamento muscolare avviene perché con un esercizio regolare, i muscoli iniziano a catturare più ossigeno, aumentandone l'efficienza. Inoltre, poiché camminare è un esercizio aerobico, c'è il coinvolgimento di un gruppo di muscoli, che devono agire insieme, il che si traduce in un rafforzamento.

4. Migliora la postura del corpo

Poiché camminare è un'attività fisica che coinvolge diversi muscoli e articolazioni, la pratica regolare può aiutare a ridurre il dolore e migliorare la postura del corpo.

5. Promuove il rilassamento

Il rilassamento favorito dalla deambulazione è dovuto al rilascio di ormoni responsabili della sensazione di benessere, soprattutto endorfine e serotonine, durante l'attività fisica. Questi ormoni agiscono direttamente sulle cellule nervose e possono combattere i cambiamenti psicologici come ansia e stress, oltre a poter favorire il rilassamento dei muscoli del collo e delle spalle, poiché questa tensione può essere correlata allo stress, ad esempio.

6. Migliora la memoria

Si ritiene che l'esercizio fisico regolare favorisca anche il miglioramento della memoria, perché l'attività fisica stimola una maggiore circolazione sanguigna nel cervello, favorendo la produzione di catecolamine durante l'esercizio. Per avere questo beneficio è necessario che la camminata sia praticata quotidianamente, a passo moderato e per circa 30 minuti.

6 principali benefici per la salute del camminare

Come perdere peso camminando

La passeggiata si può fare a qualsiasi età e ovunque, come ad esempio in palestra, in spiaggia o per strada. Perché camminare sia sano e bruci calorie è importante camminare velocemente, mantenendo la velocità, in modo che la respirazione sia accelerata e non sia possibile parlare facilmente. Inoltre, si consiglia di contrarre contemporaneamente i muscoli della pancia, al fine di mantenere la postura corretta e di oscillare energicamente le braccia, poiché questo gesto aiuta a migliorare la circolazione sanguigna.

Se fatta quotidianamente, la camminata contribuirà alla perdita di peso e alla perdita di pancia e puoi bruciare fino a circa 400 calorie all'ora e circa 2,5 cm di pancia al mese. Inoltre, se fatto in una posizione tranquilla con un bel paesaggio, può essere un ottimo trattamento per controllare lo stress. Impara di più su come camminare ti aiuta a perdere peso.

È bello camminare a digiuno?

Camminare a digiuno non è benefico per la salute, poiché può causare vertigini, nausea e svenimenti, poiché la persona potrebbe non avere abbastanza zucchero nel sangue per camminare. Quindi, l'ideale è consumare un pasto leggero, con carboidrati e frutta, come pane ai cereali e succhi di frutta, ad esempio, prima dell'esercizio, evitando pasti troppo abbondanti per non sentirsi a disagio.

Precauzioni importanti durante la passeggiata

È importante prendere alcune precauzioni durante la camminata in modo che non ci siano ferite o situazioni che possono compromettere il benessere della persona, essendo consigliato:

  • Indossare scarpe comode e abiti leggeri;
  • Bere 250 ml di acqua per ogni ora di cammino;
  • Usa crema solare, occhiali da sole e un cappello o un berretto per proteggerti dal sole;
  • Evita i periodi più caldi, come tra le 11:00 e le 16:00 e le strade molto trafficate;
  • Fai esercizi di stretching prima e dopo aver camminato, come allungare gambe e braccia, per attivare la circolazione e prevenire i crampi. Impara quali esercizi fare.

Questa cura per camminare aiuta a prevenire problemi di salute, come lesioni, disidratazione, colpi di calore o scottature solari.