ARCHIVIO CATEGORIA: Allergie

Tosse allergica: sintomi, cause e cosa fare

La tosse allergica è un tipo di tosse secca e persistente che si manifesta ogni volta che una persona entra in contatto con una sostanza allergenica, che può essere polvere (polvere domestica), peli di gatto, peli di cane o polline di erbe e alberi, per esempio.Questo tipo di tosse è più comune in primavera e in autunno, anche se può manifestarsi anche in inverno, poiché gli ambienti tendono ad essere più chiusi in questo periodo dell'anno, generando un accumulo di sostanze allergeniche nell'aria.Cause dLeggi di più »

I 5 migliori rimedi per la rinite allergica

I farmaci indicati per il trattamento della rinite allergica devono essere utilizzati solo dopo aver parlato con il medico, che deve essere informato sui sintomi, sulla storia di salute della persona e sui farmaci che sta assumendo, affinché il trattamento sia efficace.I farmaci che possono essere prescritti dal medico sono ad esempio gli antistaminici, i decongestionanti nasali, i corticosteroidi e le soluzioni saline, che possono essere acquistati in farmacia, dietro presentazione di prescrizione.1Leggi di più »

Allergia cutanea: cause principali e come trattarla

L'allergia cutanea è una reazione infiammatoria che può manifestarsi in diverse regioni della pelle, come mani, piedi, viso, braccia, ascelle, collo, gambe, schiena o pancia, causando sintomi quali arrossamento, prurito e macchie bianche o rossastre sulla pelle. pelle. Inoltre, in alcuni casi l'allergia cutanea può portare ad altri problemi come il gonfiore allergico, ad esempio.L'aLeggi di più »

Puntura d'insetto: sintomi e quali unguenti usare

Qualsiasi puntura d'insetto provoca una piccola reazione allergica con arrossamento, gonfiore e prurito nella sede del morso, tuttavia, alcune persone possono sperimentare una reazione allergica più grave che può causare gonfiore dell'intero arto interessato o di altre parti del corpo.Gli insetti che possono provocare allergie sulla pelle sono la zanzara, la gomma, la formica, l'insetto, la muriçoca e la vespa. NeLeggi di più »

Allergia alle mani: cause, sintomi e trattamento

L'allergia alle mani, nota anche come eczema alle mani, è un tipo di allergia che insorge quando le mani entrano in contatto con un agente offensivo, provocando irritazione cutanea e portando alla comparsa di alcuni segni e sintomi come arrossamento e prurito alle mani.I sintomi di questo tipo di allergia possono manifestarsi immediatamente o fino a 12 ore dopo il contatto con la sostanza irritante, essendo innescati principalmente da alcuni tipi di detergenti o prodotti per la pulizia.LLeggi di più »

Rimedi allergici

L'uso di un medicinale antiallergico migliora i sintomi come prurito, starnuti, gonfiore, irritazione agli occhi o tosse, che sono associati a reazioni allergiche a determinate sostanze come acari della polvere, polline o cibo, per esempio.Questi farmaci possono essere trovati in pillole, gocce, spray, sciroppi o colliri e devono essere utilizzati solo se consigliati dal medico, poiché l'allergia può essere scatenata da numerosi fattori che devono essere diagnosticati e prevenuti. ILeggi di più »

Cosa può essere l'allergia al viso e cosa fare

L'allergia sul viso è caratterizzata da arrossamento, prurito e gonfiore sulla pelle del viso, che possono verificarsi a causa di varie condizioni, come la dermatite da contatto, che è una reazione infiammatoria del corpo che si manifesta a causa del contatto di alcune sostanze con la pelle, reazione a determinati cosmetici, uso di medicinali o assunzione di cibo, come ad esempio i gamberetti.IlLeggi di più »

Orticaria colinergica: che cos'è, sintomi e trattamento

L'orticaria colinergica è un tipo di allergia cutanea che insorge dopo un aumento della temperatura corporea, che può verificarsi durante periodi di caldo o attività fisica, ad esempio.Questo tipo di orticaria è anche noto come allergia al calore ed è caratterizzato dalla comparsa di piccoli grumi rossi pruriginosi nelle aree colpite, molto comuni sulla schiena e sul collo. Per Leggi di più »

Come fare il test per l'allergia

Il test allergico è un tipo di test diagnostico che serve a sapere se la persona ha o meno un tipo di allergia come allergia cutanea, allergia al deodorante, cibo, farmaci o anche respiratoria.Generalmente, il test allergologico viene eseguito presso l'ufficio dell'allergologo o del dermatologo ed è consigliato quando la persona ha la pelle pruriginosa, gonfia o arrossata. QLeggi di più »

Cause principali della corizza e come trattarla

Il naso che cola, popolarmente noto come naso che cola, è un sintomo che insorge nelle malattie in cui è presente un'infiammazione delle cavità nasali ed è caratterizzato da una secrezione nasale dal naso chiara, gialla o mista, che può essere accompagnata da starnuti e ostruzione nasale.Se non trattato, il naso che cola può aumentare la probabilità di sviluppare sinusite, bronchite o persino polmonite, per esempio. Un ottLeggi di più »

7 modi per smettere di starnutire velocemente

Per fermare immediatamente una crisi di starnuti, quello che dovresti fare è lavarti il ​​viso e pulire il naso con soluzione salina, gocciolando alcune gocce. Questo eliminerà la polvere che potrebbe essere all'interno del naso, alleviando questo disagio in pochi minuti.Normalmente gli starnuti e gli attacchi di starnuti al risveglio sono causati da fattori allergici, quindi se una persona ha l'asma o la rinite, maggiori sono le possibilità di soffrire di starnuti frequenti.Alcune Leggi di più »

Principali sintomi dell'allergia solare, opzioni di trattamento e come proteggersi

L'allergia al sole è una reazione esagerata del sistema immunitario ai raggi solari che provoca una reazione infiammatoria nelle regioni più esposte al sole come braccia, mani, décolleté e viso, provocando sintomi quali arrossamenti, prurito e macchie bianche o rossastre sulla pelle. In casi più gravi e rari, questa reazione può anche comparire sulla pelle coperta dagli indumenti.SebbenLeggi di più »

Principali rimedi per curare l'asma

I farmaci usati per trattare l'asma dipenderanno da diversi fattori, come l'età, i sintomi e la frequenza con cui compaiono, l'anamnesi, la gravità della malattia e l'intensità degli attacchi.Inoltre, ci sono farmaci che vengono utilizzati quotidianamente, per controllare la malattia e prevenire le crisi, migliorando la qualità della vita, mentre altri sono indicati solo in situazioni acute, per un immediato sollievo dalle crisi.RimeLeggi di più »

Come sapere se ho un'intolleranza al lattosio

Per confermare la presenza di intolleranza al lattosio la diagnosi può essere fatta da un gastroenterologo, ed è quasi sempre necessario, oltre alla valutazione dei sintomi, eseguire altri esami, come test respiratorio, esame delle feci o biopsia intestinale.L'intolleranza al lattosio è l'incapacità del corpo di digerire lo zucchero presente nel latte, il lattosio, causando sintomi come coliche, gas e diarrea, che compaiono pochi istanti dopo aver mangiato questo alimento.SebbLeggi di più »

Sinusite allergica: che cos'è, sintomi e trattamento

La sinusite allergica è un'infiammazione dei seni nasali che si verifica a seguito di qualche tipo di allergia, come un'allergia agli acari della polvere, alla polvere, ai pollini, ai peli di animali o ad alcuni alimenti. Pertanto, quando la persona entra in contatto con uno qualsiasi di questi agenti irritanti, produce secrezioni che si accumulano nei seni e che provocano la comparsa di sintomi come mal di testa, congestione nasale e prurito agli occhi, per esempio.GLeggi di più »

Dermatite da contatto: che cos'è, sintomi, trattamento e unguenti

La dermatite da contatto, o eczema, è un tipo di reazione cutanea che si verifica a causa del contatto di una sostanza o un oggetto irritante, che provoca allergia o infiammazione della pelle, generando sintomi come prurito, arrossamento intenso e gonfiore.Il trattamento della dermatite da contatto viene effettuato in base alla gravità dei sintomi, e va indicato dal dermatologo, che solitamente indica l'uso di unguenti o creme con corticosteroidi al fine di alleviare i sintomi legati all'infiammazione. LLeggi di più »

Cos'è l'allergia all'uovo, i sintomi e cosa fare

L'allergia all'uovo si verifica quando il sistema immunitario identifica le proteine ​​dell'albume d'uovo come un corpo estraneo, innescando una reazione allergica con sintomi quali:Rossore e prurito della pelle;Mal di stomaco;Nausea e vomito;Coryza;Respirazione difficoltosa;Tosse secca e respiro sibilante durante la respirazione.QuesLeggi di più »

Orticaria nervosa: che cos'è, principali sintomi e trattamento

L'orticaria è una malattia che può essere aggravata dallo stress emotivo e, in questi casi, viene spesso chiamata "orticaria nervosa". Tuttavia, l'orticaria corrisponde a una reazione eccessiva del sistema immunitario a qualche tipo di sostanza, come ad esempio farmaci, cibo, punture di insetti o esposizione al sole, e normalmente non compare solo a causa di cambiamenti emotivi.QuLeggi di più »

Sintomi di allergia al preservativo e cosa fare

L'allergia ai preservativi di solito si verifica a causa di una reazione allergica causata da alcune sostanze presenti nel preservativo, che possono essere il lattice o componenti del lubrificante che contengono spermicidi, che uccidono lo sperma e che emanano odore, colore e sapore. Questa allergia può essere identificata attraverso sintomi come prurito, arrossamento e gonfiore nelle parti intime, che in alcuni casi sono associati a starnuti e tosse.PLeggi di più »

Come sapere se sei allergico agli animali e cosa fare

Alcune persone hanno allergie agli animali domestici, come cani, conigli o gatti, che causano sintomi come starnuti costanti, tosse secca o prurito al naso, agli occhi e alla pelle, ogni volta che entrano in contatto con loro o con i loro oggetti. L'allergia avviene perché gli animali eliminano peli, desquamazione della pelle e residui che non possiamo vedere ad occhio nudo, ma che inspiriamo durante la respirazione.ILeggi di più »

Trattamento di allergia respiratoria

Il trattamento per l'allergia respiratoria varia in base ai sintomi presentati dalla persona, alla frequenza con cui si manifesta e al tipo di allergia, che può essere ad esempio asma, rinite o sinusite.Di solito il trattamento per l'allergia respiratoria prevede l'uso di farmaci antistaminici o corticosteroidi per alleviare i sintomi e può essere raccomandato l'uso di Terfenadina, Intal, Ketotifene o Desloratadina, ad esempio. TLeggi di più »

Shock anafilattico: che cos'è, sintomi e trattamento

Lo shock anafilattico, noto anche come anafilassi o reazione anafilattica, è una grave reazione allergica che si verifica entro pochi secondi o minuti dopo essere entrati in contatto con una sostanza a cui si è allergici, ad esempio gamberetti, veleno d'api, alcuni farmaci o alimenti. esempio.A causa della gravità dei sintomi e dell'aumentato rischio di non essere in grado di respirare, è importante che la persona venga portata immediatamente in ospedale in modo che il trattamento possa essere avviato il prima possibile per evitare complicazioni per la persona.SintLeggi di più »

Trattamento dell'orticaria: 4 opzioni principali

Il modo migliore per trattare l'orticaria è cercare di identificare se esiste una causa che sta causando i sintomi e di evitarla il più possibile, in modo che l'orticaria non si ripresenti. Inoltre, l'immunoallergologo può consigliare l'uso di farmaci come antistaminici o corticosteroidi.L'orticaria è un tipo di reazione allergica cutanea che guarisce quando la causa viene rapidamente identificata e trattata. I sLeggi di più »

Allergia fredda: cos'è, principali sintomi e trattamento

I sintomi dell'allergia da freddo possono insorgere quando la persona è esposta al freddo in autunno o in inverno, ma può anche accadere anche in estate quando la persona entra in una cascata o si trova in spiaggia e il mare ha acqua molto fredda, come nel Rio de Janeiro e San Paolo.Questo tipo di allergia può colpire anche le persone che hanno bisogno di lavorare nel frigorifero delle macellerie, nel reparto surgelato del supermercato o nei laboratori dove è necessario essere a basse temperature, per esempio. I sLeggi di più »

Sintomi di allergia alla polvere, cause e cosa fare

L'allergia alla polvere si manifesta principalmente a causa della reazione allergica causata dagli acari della polvere, che sono piccoli animali che possono accumularsi su tappeti, tende e biancheria da letto, portando a sintomi come starnuti, prurito al naso, tosse secca, difficoltà respiratorie e arrossamenti. Leggi di più »

Sinusite batterica: che cos'è, sintomi e trattamento

La sinusite batterica corrisponde all'infiammazione dei seni causata da batteri, che causa sintomi quali secrezione nasale eccessiva e naso che cola frequente. Solitamente questo tipo di sinusite è preceduto da raffreddori, raffreddori o attacchi allergici, che rendono le mucose nasali più sensibili all'ingresso e alla proliferazione di batteri.IlLeggi di più »

Allergia alle proteine ​​del latte vaccino (APLV): cos'è e cosa mangiare

L'allergia alle proteine ​​del latte vaccino (APLV) si verifica quando il sistema immunitario del bambino rigetta le proteine ​​del latte, causando sintomi gravi come pelle arrossata, vomito forte, feci sanguinolente e difficoltà respiratorie.In questi casi il neonato va alimentato con speciali formule di latte indicate dal pediatra e che non contengano proteine ​​del latte, oltre ad evitare il consumo di qualsiasi alimento che contenga latte nella sua composizione.Com'è l'alimeLeggi di più »

Allergia alla protezione solare: sintomi e cosa fare

L'allergia alla protezione solare è una reazione allergica che insorge a causa di alcune sostanze irritanti presenti nella protezione solare, che porta alla comparsa di sintomi come arrossamento, prurito e desquamazione della pelle, che possono verificarsi negli adulti, nei bambini e anche nei neonati.NLeggi di più »

Orticaria: cos'è, sintomi e cause principali

L'orticaria è una reazione allergica alla pelle, causata ad esempio da punture di insetti, allergie o variazioni di temperatura, che si manifesta con macchie rossastre, che provocano prurito e gonfiore.Di solito, i sintomi dell'orticaria durano fino a 24 ore, scomparendo senza lasciare segni o cicatrici. Leggi di più »

Cosa può essere corizza costante e cosa fare

Il naso che cola è quasi sempre un segno di influenza o raffreddore, ma quando si manifesta molto spesso può anche indicare un'allergia respiratoria a polvere, peli di animali o un altro allergene che può muoversi nell'aria, per esempio.Sebbene, nella maggior parte dei casi, si tratti di una situazione temporanea, il naso che cola può causare molto fastidio e, quindi, se dura più di 1 settimana per scomparire, è molto importante consultare un otorinolaringoiatra per identificare la causa e iniziare il trattamento più appropriato.Prova uLeggi di più »