ARCHIVIO CATEGORIA: Salute del bambino

Cosa fa il bambino di 7 mesi

Il bambino di 7 mesi inizia già a interessarsi ai giochi di altri bambini ea prestare attenzione a due persone contemporaneamente. Gli piace stargli sulle ginocchia e passare da un giro all'altro, tra persone che conosce perché in questa fase sta già diventando più timido e ha paura degli estranei.In qLeggi di più »

Come alleviare la tosse del bambino

Per alleviare la tosse del bambino, puoi tenerlo in grembo per tenere la testa più alta, poiché questo aiuta il bambino a respirare meglio. Quando la tosse è più controllata potete offrire un po 'd'acqua, a temperatura ambiente, per idratare le corde vocali e fluidificare le secrezioni, calmando la tosse. Il Leggi di più »

9 modi per alleviare i crampi del bambino

I crampi al bambino sono comuni ma fastidiosi, di solito causano dolore addominale e pianto costante. La colica può essere un segno di diverse situazioni, come l'ingestione di aria al momento dell'allattamento al seno o l'assunzione di latte da una bottiglia, il consumo di cibi che producono molti gas o l'intolleranza ad alcuni alimenti o componenti, per esempio.PLeggi di più »

Programma di vaccinazione del bambino: dalla nascita ai 4 anni

Il programma di vaccinazione del bambino include i vaccini che il bambino deve assumere dal momento in cui nasce fino ai 4 anni, poiché il bambino quando nasce non ha le difese necessarie per combattere le infezioni ei vaccini aiutano a stimolare la protezione dell'organismo, diminuendo il rischio di ammalarsi e aiutare il bambino a crescere sano ea svilupparsi adeguatamente.TLeggi di più »

Come abbassare la febbre del bambino e quando preoccuparsi

Fare un bagno caldo al bambino, con una temperatura di 36ºC, è un ottimo modo per abbassare la febbre in modo naturale, ma mettere un asciugamano bagnato con acqua fredda sulla fronte; la parte posteriore del collo; anche sotto le ascelle o l'inguine del bambino è un'ottima strategia.La febbre del bambino, che è quando la temperatura è superiore a 37,5 ° C, che non è sempre un segno di malattia, in quanto può anche essere causata dal calore, dai vestiti in eccesso, dalla nascita di denti o dalla reazione al vaccino.La cosa Leggi di più »

Cosa può essere Eyes Remelando in Baby

Quando gli occhi del bambino producono molta acqua e lacrimano molto, questo può essere un segno di congiuntivite. Ecco come identificare e trattare la congiuntivite nel tuo bambino.Questa malattia può essere sospettata principalmente se l'eruzione cutanea è giallastra e più spessa del normale, che può lasciare anche gli occhi incollati. In qLeggi di più »

Cos'è il ritardo mentale, cause, caratteristiche e aspettativa di vita

Il Ritardo mentale è una condizione, solitamente irreversibile, caratterizzata da una capacità intellettuale inferiore al normale con difficoltà di apprendimento e adattamento sociale, che solitamente è presente dalla nascita o che si manifesta nei primi anni dell'infanzia.Cause possibili Nella maggior parte dei casi, la causa del ritardo mentale è sconosciuta, ma diverse condizioni durante la gravidanza possono causare o contribuire al ritardo mentale del bambino, come l'uso di determinati farmaci, il consumo eccessivo di alcol, la radioterapia e la malnutrizione.AncheLeggi di più »

Malattie che cambiano il colore della cacca del bambino

Cambiamenti nel latte, infezioni intestinali o problemi allo stomaco del bambino possono causare cambiamenti nelle feci ed è importante che i genitori siano consapevoli delle caratteristiche della cacca del bambino, poiché possono indicare cambiamenti nello stato di salute del bambino.Pertanto, è importante consultare il pediatra ogni volta che compaiono cambiamenti improvvisi nelle feci, specialmente se accompagnati da altri sintomi come diminuzione dell'appetito, vomito o irritabilità, in modo che il bambino venga valutato e inizi immediatamente il trattamento appropriato.1. CLeggi di più »

Diarrea nel bambino: come riconoscere, cause e cosa fare

La diarrea infantile si verifica quando il bambino ha più di 3 movimenti intestinali durante il giorno, che è comune nei bambini a causa dei virus. Per scoprire se il bambino ha la diarrea, bisogna osservare la consistenza della cacca nel pannolino perché quando c'è la diarrea, le feci hanno le seguenti caratteristiche:Cacca ancora più liquida del normale;Colore diverso dal solito;Odore più intenso, soprattutto quando è causato da gastroenterite;Il pannolino di solito non è in grado di trattenere la cacca, perdendo la cacca nei vestiti del bambino;La cacca può uscire con un getto forte.È normaleLeggi di più »

Come identificare e trattare Brotoeja

L'eruzione cutanea è la risposta di un organismo all'eccesso di calore e sudore che porta alla comparsa di piccole macchie e palline rosse sulla pelle che provocano prurito e bruciore, come se fosse una puntura d'insetto sulla pelle, essendo più frequenti a comparire sul viso, sul collo , schiena, petto e cosce, per esempio.L'Leggi di più »

Sintomi della congiuntivite nel bambino e come trattare

La congiuntivite in un bambino è caratterizzata dalla comparsa di occhi rossi, con molto canottaggio e irritabilità. Inoltre, il bambino può anche portare le mani sul viso più spesso a causa del disagio.Il trattamento della congiuntivite in un bambino deve essere guidato da un oculista o pediatra e può essere effettuato con colliri o pomate antibiotiche, antistaminici o pulizia degli occhi con garza inumidita con acqua filtrata o soluzione salina, a seconda del tipo di congiuntivite. Il pLeggi di più »

Baby green cacca: cosa può essere e cosa fare

È normale che la prima cacca del bambino sia verde scuro o nera a causa delle sostanze che si sono accumulate nel suo intestino durante la gravidanza. Tuttavia, questo colore può anche indicare la presenza di infezioni, intolleranze alimentari o può essere una conseguenza del cambio del latte, o addirittura, a causa dell'uso di farmaci.QuaLeggi di più »

Roseola infantile: sintomi, contagio e come trattare

La roseola infantile, nota anche come eruzione cutanea improvvisa, è una malattia contagiosa che colpisce principalmente neonati e bambini, dai 3 mesi ai 2 anni, e causa sintomi come febbre alta improvvisa, che può raggiungere i 40 ° C, diminuzione dell'appetito e irritabilità, della durata di circa 3 o 4 giorni, seguito da piccole macchie rosa sulla pelle del bambino, specialmente sul tronco, sul collo e sulle braccia, che possono o non possono prudere.&nbsLeggi di più »

Quale può essere il capezzolo morbido nel bambino

Il molare profondo del neonato può essere segno di disidratazione o malnutrizione e, quindi, se si riscontra che il bambino ha un molare profondo, si consiglia di portarlo immediatamente al pronto soccorso o consultare il pediatra per ricevere il trattamento appropriato, che può includere solo alcune cure a casa come la somministrazione di molti liquidi o il trattamento in ospedale per ricevere siero o cibo attraverso la vena.IlLeggi di più »

Quando il golf è normale e quando può essere serio

È normale che il bambino giochi a golf (rigurgiti) fino a circa 7 mesi di età, poiché lo stomaco del bambino si riempie facilmente, il che genera un piccolo vomito, noto anche come "golfada". Questo è qualcosa che accade più facilmente nei neonati o nei bambini piccoli, poiché hanno uno stomaco più piccolo, che si riempie facilmente. LLeggi di più »

A cosa serve il bagno di permanganato di potassio e come si usa

Il bagno al permanganato di potassio può essere utilizzato per trattare il prurito e curare le ferite della pelle comuni ed è particolarmente utile nel caso della varicella, una malattia infantile comune, nota anche come varicella.Questo bagno serve per eliminare batteri e funghi dalla pelle, perché ha un'azione antisettica, quindi è un buon guaritore per ustioni e varicella, per esempio.Il pLeggi di più »

Encopresi: cos'è, perché accade e come trattarla

L'encopresi è una condizione caratterizzata dalla fuoriuscita di feci nella biancheria intima del bambino che, nella maggior parte dei casi, avviene involontariamente e senza che il bambino se ne accorga. Questa fuoriuscita di feci di solito si verifica dopo che il bambino ha attraversato un periodo di stitichezza e, quindi, la forma principale di trattamento è impedire al bambino di soffrire di nuovo di stitichezza. PLeggi di più »

Come curare il mal di gola del bambino

Il mal di gola nel bambino viene solitamente alleviato con l'uso di medicinali prescritti dal pediatra, come l'ibuprofene, che può essere già assunto a casa, ma la cui dose deve essere correttamente calcolata, in consultazione con il pediatra, per il peso e l'età del bambino. bambino al momento.Inoltre, anche la consultazione con il pediatra è molto importante per valutare se esiste qualche tipo di infezione che deve essere trattata con antibiotici, come l'amoxicillina, che può essere utilizzata solo sotto la guida del medico.TuttaLeggi di più »

Cos'è la dilatazione pielocale e come identificarla

La dilatazione pielocale, nota anche come ectasia dei calici renali o rene ingrossato, è caratterizzata dalla dilatazione della porzione interna del rene. Questa regione è nota come pelvi renale, in quanto ha la forma di un imbuto e ha la funzione di raccogliere l'urina e portarla verso gli ureteri e la vescica, come mostrato in figura.&nLeggi di più »

9 consigli per far dormire il tuo bambino tutta la notte

È normale che nei primi mesi di vita il bambino dorma lentamente o non dorma tutta la notte, cosa che può essere faticosa per i genitori, abituati a riposare durante la notte.Il numero di ore in cui il bambino dovrebbe dormire dipende dalla sua età e dal suo grado di sviluppo, ma si raccomanda che il neonato dorma tra le 16 e le 20 ore al giorno, tuttavia queste ore tendono a essere distribuite in periodi di poche ore durante il giorno, poiché il bambino spesso si sveglia per mangiare.CompLeggi di più »

Sintomi della nascita dei primi denti

I primi denti del bambino di solito emergono a partire dai 6 mesi di età e possono essere facilmente notati, poiché possono rendere il bambino più agitato, con difficoltà a mangiare o dormire, per esempio. Inoltre, è normale che quando i denti iniziano a emergere, il bambino inizi a mettere tutti gli oggetti che vede davanti a sé, in bocca e cerchi di masticarli.SebbenLeggi di più »

A cosa serve la camomillina C e come usarla

La camomilla C è un medicinale orale, indicato per alleviare il disagio orale dovuto alla nascita dei primi denti, e può essere utilizzato dai 4 mesi di vita del bambino.Il farmaco contiene Estratto di Camomilla ed Estratto di Liquirizia, due piante officinali che hanno blande proprietà sedative, antinfiammatorie e antispasmodiche, riducendo il disagio causato dalla prima dentatura e possibili disturbi gastrointestinali, derivanti da questa fase. InLeggi di più »

Come capire se si tratta di una febbre infantile (e le cause più comuni)

L'aumento della temperatura corporea nel bambino dovrebbe essere considerato febbre solo quando supera i 37,5 ° C in una misurazione sotto l'ascella, o 38,2 ° C nel retto. Prima di questa temperatura, è considerata solo una febbre, che generalmente non è motivo di preoccupazione.Ogni volta che il bambino ha la febbre, va notato se ha altri sintomi perché, normalmente, la nascita dei denti e l'assunzione di un vaccino possono generare una febbre fino a 38 ° C, ma il bambino continua a mangiare e dormire bene. In quLeggi di più »

Come trattare la diarrea del bambino

Il trattamento per la diarrea nel bambino, che corrisponde a 3 o più movimenti intestinali, entro 12 ore, consiste principalmente nell'evitare la disidratazione e la malnutrizione del bambino.Per questo è necessario dare al neonato il latte materno o il biberon, come al solito, e il siero per la reidratazione dalla farmacia o da casa. PLeggi di più »

Sintomi e trattamento della candidosi al seno

La candidosi al seno è un'infezione fungina che genera sintomi come dolore, arrossamento, una ferita difficile da guarire e una sensazione di pizzicamento al seno mentre il bambino sta allattando e che rimane dopo che il bambino ha finito di allattare.Il trattamento viene effettuato con l'uso di farmaci antifungini sotto forma di un unguento o pillola, come indicato dal medico. Leggi di più »

Dolore all'orecchio del bambino: sintomi e trattamento

Il dolore all'orecchio del bambino è spesso causato da un'infiammazione o un'infezione nell'orecchio chiamata otite. È una situazione relativamente comune nei bambini fino a 5-6 anni. Può essere causato dall'ingresso di acqua nell'orecchio (Otite esterna), che causa un'infiammazione o un'infezione, o dalla moltiplicazione di virus, batteri o funghi all'interno dell'orecchio medio del bambino (Otite media), che a volte proviene da secrezioni tipiche. diLeggi di più »

Come trattare 7 problemi di pelle comuni nel bambino

La comparsa di cambiamenti nella pelle del bambino è molto comune durante il primo anno di vita, poiché la pelle è ancora molto sensibile e reagisce contro qualsiasi tipo di sostanza, dai raggi del sole a creme, shampoo e batteri. I cambiamenti della pelle generalmente non sono gravi e possono essere facilmente trattati con creme e unguenti indicati dal pediatra.Le Leggi di più »

Macchie rosse sul bambino: cosa può essere e come trattare

Le macchie rosse sulla pelle del bambino possono apparire a causa del contatto con una sostanza allergenica come creme o materiale per pannolini, ad esempio, o essere correlate a varie malattie della pelle, come dermatiti o eritemi.Pertanto, è molto importante chiamare o consultare il pediatra perché faccia la diagnosi e guidi il trattamento appropriato, non appena compaiono macchie rosse sulla pelle del bambino, soprattutto se ci sono altri sintomi come febbre, pianto persistente o ferite della pelle.1.Leggi di più »

Quali sono le cause e come trattare l'iperbilirubinemia neonatale

L'iperbilirubinemia del neonato o neonatale è una malattia che compare nei primi giorni di vita del bambino, essendo causata dall'accumulo di bilirubina nel sangue, e ingiallendo la pelle.Ogni bambino può sviluppare iperbilirubinemia, le cui cause principali sono i cambiamenti fisiologici della funzionalità epatica, disturbi del sangue come l'anemia emolitica, malattie del fegato, causati da infezioni o malattie genetiche, o anche da reazioni durante l'allattamento. CoLeggi di più »

Trattamento della stomatite del bambino

La stomatite è un'infiammazione della bocca che può causare mughetto su lingua, gengive, guance e gola. È più comune nei bambini, ma può verificarsi a qualsiasi età. Nel caso dei bambini, la stomatite viene diagnosticata dal pediatra e quando è causata dal virus dell'herpes, si chiama gengivostomatite erpetica e si manifesta principalmente nei bambini di età inferiore ai 3 anni.Il trattLeggi di più »

Come prendersi cura della dermatite da pannolino del bambino

Per prendersi cura della dermatite da pannolino del bambino, chiamata eritema da pannolino, la madre deve prima identificare se il bambino sta effettivamente avendo la dermatite da pannolino. Per questo, la madre dovrebbe controllare se la pelle del bambino che è a contatto con il pannolino come i glutei, i genitali, l'inguine, la parte superiore delle cosce o il basso addome è rossa, calda o con bolle.InLeggi di più »

Sintomi e trattamento dell'infezione intestinale infantile

L'infezione intestinale infantile è una malattia infantile molto comune che si verifica quando il corpo reagisce contro l'ingresso di virus, batteri, parassiti o funghi nel tratto gastrointestinale, che possono causare sintomi come diarrea, vomito, nausea e febbre nel bambino.Il trattamento di questa infezione viene effettuato con riposo, dieta adeguata e assunzione di liquidi, inclusi acqua, latte, acqua di cocco o siero fatto in casa ogni 15 minuti, per evitare la disidratazione. Leggi di più »

È normale che il bambino dorma a lungo?

Sebbene i bambini trascorrano la maggior parte del tempo dormendo, la verità è che non dormono per molte ore di fila, poiché spesso si svegliano per allattare. Tuttavia, dopo 6 mesi, il bambino può dormire quasi tutta la notte senza svegliarsi.Alcuni bambini dormono più di altri e potrebbero non svegliarsi nemmeno per i pasti, e potrebbero essere necessari circa 6 mesi prima che il bambino stabilisca il proprio ritmo circadiano. Se lLeggi di più »

Sintomi e trattamento del morbillo del bambino

Anche se molto raro, il bambino di età compresa tra 6 mesi e 1 anno può essere contaminato dal morbillo, presentando diverse piccole macchie su tutto il corpo, febbre superiore a 39 ° C e facile irritabilità.Il morbillo è una malattia estremamente contagiosa ma relativamente rara che può essere prevenuta con la somministrazione del vaccino contro il morbillo, incluso gratuitamente nel Piano Nazionale di Vaccinazione. TuttaLeggi di più »

Suggerimenti per diminuire il golf del bambino

Il gabbiano del bambino è caratterizzato dall'uscita di una piccola quantità di latte attraverso la bocca dopo aver succhiato o preso il biberon, senza dover fare alcuno sforzo. Questa condizione è molto comune nei neonati e dura circa 6 o 7 mesi, ma può essere scomoda per il bambino e i genitori, perché il prossimo potrebbe piangere. Leggi di più »

Come sapere se il tuo bambino è allergico alle proteine ​​del latte vaccino e come trattarlo

Per identificare se il bambino è allergico alle proteine ​​del latte vaccino, si dovrebbe osservare la comparsa dei sintomi dopo aver bevuto il latte, che di solito sono pelle arrossata e pruriginosa, vomito grave e diarrea.Sebbene possa comparire anche negli adulti, l'allergia al latte di solito inizia durante l'infanzia e tende a scomparire dopo i 4 anni di età. Non aLeggi di più »

Raucedine nel bambino - cause principali e cosa fare

Il trattamento della raucedine nel bambino può essere fatto con semplici accorgimenti come confortare il bambino quando piange molto e offrire molti liquidi durante il giorno, poiché il pianto eccessivo e prolungato è una delle principali cause di raucedine nel bambino.Tuttavia, la raucedine nel bambino può anche essere un sintomo di infezioni, solitamente respiratorie, o altre malattie come reflusso, allergie o noduli nelle corde vocali, ad esempio, e in questi casi il trattamento deve essere guidato da un pediatra o otorinolaringoiatra e, di solito comporta l'uso di farmaci o il trattamento coLeggi di più »

Cosa fare quando tuo figlio ha la diarrea e il vomito

Quando il bambino ha la diarrea accompagnata da vomito, dovrebbe essere portato dal pediatra il prima possibile. Inoltre, è importante dare al bambino siero fatto in casa, acqua di cocco o sali per la reidratazione orale che vengono acquistati in farmacia, per combattere la disidratazione.Episodi di diarrea e vomito nei bambini possono portare alla disidratazione e lasciare il bambino apatico, riluttante a giocare e mangiare, e per prevenire la disidratazione che può insorgere molto rapidamente, dovresti offrire il siero fatto in casa ogni ora. GLeggi di più »

Cos'è la spina bifida e come viene curata

La spina bifida è caratterizzata da un insieme di malformazioni congenite che si sviluppano nel bambino durante le prime 4 settimane di gravidanza, che sono caratterizzate da un fallimento nello sviluppo della colonna vertebrale e da una formazione incompleta del midollo spinale e delle strutture che lo proteggono.GLeggi di più »

Quando dovrebbe essere vaccinato il bambino dopo i 4 anni?

A partire dai 4 anni, il bambino ha bisogno di assumere le dosi di richiamo di alcuni vaccini, come la poliomielite e quello che protegge da difterite, tetano e pertosse, noto come DTP. È importante che i genitori tengano d'occhio il programma di vaccinazione e mantengano aggiornate le vaccinazioni dei propri figli, al fine di evitare malattie che possono avere gravi conseguenze per la salute e persino danneggiare lo sviluppo fisico e mentale dei bambini.SLeggi di più »

Cos'è la sindrome di Baby Sizzler e come trattarla

La sindrome del bambino sibilante, nota anche come respiro sibilante infantile, è caratterizzata da episodi di respiro sibilante e tosse che spesso insorgono, solitamente causati da un'iper-reattività dei polmoni del neonato, che si restringono in presenza di determinati stimoli , come un raffreddore, un'allergia o un reflusso, per esempio.LaLeggi di più »

Rimedi lassativi per bambini

La stitichezza è un problema molto comune nei bambini, perché il loro sistema digestivo non è ancora ben sviluppato. Molte madri si lamentano del fatto che i loro bambini abbiano coliche, feci dure e secche, disturbi intestinali e difficoltà a fare la cacca, che è spesso un motivo per portare il bambino dal medico.L'opzLeggi di più »

Come capire se si tratta di rinite neonatale e quale trattamento

La rinite è un'infiammazione del naso del bambino, i cui sintomi principali sono naso chiuso e naso che cola, oltre a causare prurito e irritazione. Pertanto, è molto comune che il bambino raggiunga sempre il naso ed è più irritato del normale.Generalmente, la rinite è causata da un'allergia a vari allergeni presenti nel respiro, come polvere, peli di animali o fumo, e che entrano in contatto con il corpo del bambino per la prima volta, provocando la sovrapproduzione di istamina, una sostanza che è responsabile della causa dell'infiammazione e dell'insorgenza dei sintomi di allergia.Nella Leggi di più »

Cos'è l'ittero neonatale e come trattarlo

L'ittero neonatale si manifesta quando la pelle, gli occhi e le mucose del corpo diventano gialli, a causa dell'eccesso di bilirubina nel sangue. La causa principale dell'ittero nel bambino è l'ittero fisiologico, che si manifesta a causa dell'incapacità del fegato di metabolizzare ed eliminare la bilirubina, poiché è ancora sottosviluppata. GenLeggi di più »

7 cause di sangue nel pannolino del bambino

La presenza di sangue nel pannolino del bambino è sempre motivo di allarme per i genitori, tuttavia nella maggior parte dei casi la presenza di sangue nel pannolino non è segno di gravi problemi di salute, e può insorgere solo a causa di situazioni più comuni come la dermatite da pannolino culo, allergia al latte vaccino o ragade anale, per esempio.InolLeggi di più »

Rimedi per alleviare il dolore dalla nascita dei denti

Per alleviare il dolore, il prurito e il fastidio del bambino dalla nascita dei primi denti, esistono rimedi naturali che aiutano i genitori e il bambino a superare questa fase. Il rimedio più noto è la camomilla C, che è un composto naturale che aiuta ad alleviare il dolore.La Camomilla C è composta da camomilla e liquirizia, che aiutano ad alleviare il dolore, il prurito e il disagio del bambino, grazie alle sue proprietà terapeutiche come l'azione antinfiammatoria, antiossidante, analgesica e antisettica. TuttLeggi di più »

Scala APGAR: cos'è, a cosa serve e cosa significa

La scala APGAR, nota anche come punteggio o punteggio APGAR, è un test eseguito sul neonato subito dopo la nascita che ne valuta le condizioni generali e la vitalità, aiutando a identificare se dopo la nascita sia necessario un qualsiasi tipo di trattamento o assistenza medica extra. .Questa valutazione viene effettuata nel primo minuto dalla nascita e viene ripetuta nuovamente 5 minuti dopo il parto, tenendo conto delle caratteristiche del bambino come attività, battito cardiaco, colore, respirazione e riflessi naturali.ComLeggi di più »

Come capire se il tuo bambino ha la lingua

I segni più comuni che possono aiutare a identificare la lingua bloccata del bambino e sono più facilmente visibili quando il bambino piange sono: Il cordolo, chiamato frenulo, della lingua non è visibile;Difficoltà a sollevare la lingua fino ai denti superiori;Difficoltà a muovere la lingua lateralmente;Difficoltà a mettere la lingua fuori dalle labbra;Lingua sotto forma di nodo o cuore quando il bambino la butta fuori;Il bambino morde il capezzolo della madre invece di succhiarlo;Il bambino mangia male e ha fame subito dopo l'allattamento;Il bambino non è in grado di aumentare di peso o cLeggi di più »

Cos'è il kernittero, cause e come trattare

Il kernittero è una complicanza dell'ittero neonatale che causa danni al cervello del neonato, quando la bilirubina in eccesso non viene trattata adeguatamente. La bilirubina è una sostanza che viene prodotta dalla distruzione naturale dei globuli rossi e il suo eccesso viene eliminato dal fegato nella produzione della bile. TLeggi di più »

Come è il trattamento per la bronchiolite

La bronchiolite è un'infezione causata da virus molto comune nell'infanzia, soprattutto nei neonati e il trattamento può essere effettuato a casa. Il trattamento domiciliare per la bronchiolite consiste nell'adozione di misure per alleviare i sintomi del neonato o del bambino, ma in alcuni casi è necessario l'uso di farmaci indicati da un pediatra.GenLeggi di più »

Quando iniziare a lavarsi i denti del bambino

I denti del bambino iniziano a crescere, più o meno, dai 6 mesi di età, tuttavia è importante iniziare a prendersi cura della bocca del bambino subito dopo la nascita, per evitare la carie del biberon, che è più frequente quando il bambino beve latte di notte e poi va a dormire senza lavarsi la bocca, o quando i genitori addolciscono il ciuccio del bambino per dormire.PertaLeggi di più »

Contatto dermatite nel bambino e come trattare

La dermatite da contatto, nota anche come dermatite da pannolino, si verifica quando la pelle del bambino viene a contatto per lungo tempo con sostanze irritanti, come l'urina, la saliva o anche alcuni tipi di creme, provocando un'infiammazione che lascia la pelle arrossata, desquamandosi , prurito e dolore, per esempio.Leggi di più »

Microcefalia: cos'è, sintomi, cause e trattamento

La microcefalia è una malattia in cui la testa e il cervello dei bambini sono più piccoli del normale per la loro età e questa può essere causata da malformazioni durante la gravidanza causate dall'uso di sostanze chimiche o da infezioni da batteri o virus, come Zika virus, ad esempio.Questa malattia può alterare lo sviluppo mentale del bambino, perché le ossa della testa, che alla nascita vengono separate, si uniscono molto presto, impedendo al cervello di crescere e sviluppare le sue capacità normalmente. Per quLeggi di più »

Ipospadia: che cos'è, tipi e trattamento

L'ipospadia è una malformazione genetica nei ragazzi che è caratterizzata da un'apertura anormale dell'uretra in una posizione sotto il pene piuttosto che sulla punta. L'uretra è il canale attraverso il quale esce l'urina, e per questo motivo questa malattia fa sì che l'urina esca nel posto sbagliato.QuesLeggi di più »

Defralde: come portare il pannolino del bambino in 3 giorni

Un buon modo per srotolare il bambino è usare la tecnica "3 Day Potty Training" , che è stata creata da Lora Jensen e che promette di aiutare i genitori a rimuovere il pannolino del bambino in soli 3 giorni.È una strategia con regole ferme e oggettive che deve essere seguita per tre giorni affinché il bambino possa imparare a fare pipì e cacca in bagno senza traumi, facilitando la rimozione del pannolino.Per rLeggi di più »

Prolasso rettale infantile: principali cause e trattamento

Il prolasso rettale infantile si verifica quando il retto esce dall'ano e può essere visto come un tessuto a forma di tubo rosso, umido. Questa situazione è più comune nei bambini fino a 4 anni di età a causa del fatto che i muscoli e legamenti che supportano la parte finale dell'intestino, il retto, sono in formazione e non sono ancora fortemente attaccati alla parete addominale.PertLeggi di più »

Sintomi della meningite infantile

La meningite infantile ha sintomi simili a quelli che si verificano negli adulti, i principali sono febbre alta, vomito e forte mal di testa. Nei bambini, è necessario essere consapevoli di segni come pianto costante, irritabilità, sonnolenza e, nei più piccoli, gonfiore nella regione del punto debole.QueLeggi di più »

Bronchite nel bambino: sintomi, cause e trattamento

La bronchite corrisponde all'infiammazione dei bronchi, che sono strutture a forma di tubo che portano aria ai polmoni. Questa infiammazione di solito può essere vista attraverso sintomi come tosse secca costante o muco, febbre e stanchezza eccessiva.La bronchite nel bambino è solitamente il risultato di un'infezione da virus o batteri e dovrebbe sempre essere diagnosticata da un pediatra, che consiglierà il miglior tipo di trattamento, che di solito include l'uso di farmaci per alleviare i sintomi, ma che può includere anche l'uso di un antibiotico.PrinLeggi di più »

Tipi di chirurgia della lingua

La chirurgia per la lingua del bambino viene solitamente eseguita solo dopo 6 mesi ed è consigliata solo quando il bambino non è in grado di allattare o, successivamente, quando il bambino non è in grado di parlare correttamente a causa della mancanza di movimento della lingua, ad esempio. Tuttavia, quando la difficoltà a succhiare il seno durante l'allattamento si nota prima dei 6 mesi, è anche possibile eseguire la frenotomia per liberare la lingua.In geLeggi di più »

Spot mongolo: cos'è e come prendersi cura della pelle del bambino

Le macchie viola sul bambino solitamente non rappresentano alcun problema di salute e non sono conseguenza di traumi, scompaiono intorno ai 2 anni di età, senza necessità di alcun trattamento. Queste macchie sono chiamate macchie mongole e possono essere bluastre, grigiastre o leggermente verdastre, ovali e sono lunghe circa 10 cm e possono essere trovate sul retro o sul fondo del neonato.LeLeggi di più »

5 passaggi per calmare il bambino a dormire tutta la notte

Il bambino si arrabbia e piange quando ha fame, sonno, freddo, caldo o quando il pannolino è sporco e quindi il primo passo per calmare un bambino super agitato è soddisfare i suoi bisogni primari.Tuttavia, i bambini bramano anche l'affetto e quindi piangono anche quando vogliono essere tenuti in braccio, 'chattare' o stare con loro perché hanno paura del buio e perché non capiscono il mondo che li circonda.EccoLeggi di più »

Come prendersi cura del bambino con reflusso

Per prendersi cura del bambino con reflusso, che è il rigurgito del latte dopo l'allattamento, i genitori dovrebbero prendere alcune precauzioni come mettere il bambino a ruttare durante e dopo le poppate ed evitare di sdraiarlo nei primi 30 minuti dopo i pasti, come è normale che, a causa dell'immaturità del tratto gastrointestinale, il bambino può intascare.InolLeggi di più »

6 consigli per fermare il pianto del bambino

Per evitare che il bambino pianga, è importante identificare la ragione del pianto e, quindi, è possibile che venga adottata una strategia per calmare il bambino.In generale, piangere è il modo principale del bambino per avvisare i genitori di qualsiasi disagio, come un pannolino sporco, raffreddore, fame, dolore o coliche, tuttavia nella maggior parte dei casi il bambino piange perché è arrabbiato o spaventato. QuinLeggi di più »

Sintomi della varicella del bambino, trasmissione e come trattare

La varicella del bambino, chiamata anche varicella, è una malattia infettiva causata da un virus che porta alla comparsa di granuli rossi sulla pelle che prude molto. Questa malattia è più comune nei neonati e nei bambini fino a 10 anni e può essere facilmente trasmessa attraverso il contatto con i liquidi rilasciati dalle bolle che compaiono sulla pelle o attraverso l'inalazione di secrezioni respiratorie che sono sospese nell'aria quando la persona con la varicella tosse o starnuto.Il tLeggi di più »