ARCHIVIO CATEGORIA: Fertilità e controllo delle nascite

Come calcolare il periodo fertile

Per calcolare il periodo fertile è necessario considerare che l'ovulazione avviene sempre nel mezzo del ciclo, cioè intorno al 14 ° giorno di un ciclo regolare di 28 giorni.Per identificare il periodo fertile, una donna con un ciclo regolare di 28 giorni deve contare 14 giorni dalla data in cui è avvenuta l'ultima mestruazione, poiché l'ovulazione avverrà tra 3 giorni prima e 3 giorni dopo quella data, che è ciò che viene considerato essere il periodo fertile della donna.Per conoLeggi di più »

Come fermare le mestruazioni in sicurezza

Ci sono 3 possibilità per interrompere le mestruazioni per un periodo:Prendi la medicina Primosiston;Modificare la pillola contraccettiva;Usa l'ormone IUD.Tuttavia, è importante che il ginecologo valuti la salute della donna e indichi il metodo migliore per fermare le mestruazioni.Anche se alcune donne bevono acqua con sale, acqua con aceto o usano la pillola del giorno dopo, questo non è consigliato perché può essere dannoso per la salute e modificare il carico ormonale nel corpo, oltre a non avere prove scientifiche. InolLeggi di più »

Come usare il tablet per rimanere incinta

La compressa è un metodo che aiuta a rimanere incinta più velocemente, in quanto aiuta a scoprire quando è il periodo fertile, che è il periodo in cui si verifica l'ovulazione e l'uovo ha maggiori probabilità di essere fecondato dallo sperma, con conseguente gravidanza. D'altra parte, non è consigliabile utilizzare le compresse come un modo per prevenire la gravidanza, poiché a questo scopo non è considerato sicuro al 100% e, quindi, altri metodi contraccettivi, come la pillola contraccettiva o il preservativo, esempio.Sebbene Leggi di più »

Mestruazioni ritardate: 9 cause e cosa fare

Le mestruazioni tardive non sono sempre un segno di gravidanza, poiché altre situazioni come stress eccessivo, emozioni molto forti, cambiamenti ormonali o anche un consumo eccessivo di caffeina o bevande alcoliche, possono portare a mestruazioni ritardate.Di solito, questo ritardo delle mestruazioni può durare da 1, 2, 3 o 5 giorni a 1 o 2 mesi, si consiglia di consultare il medico se le mestruazioni sono ritardate per più di 3 mesi, in modo che la causa possa essere identificata e trattata.TutLeggi di più »

Comprendi tutto sul ciclo mestruale (con la calcolatrice)

Il ciclo mestruale dura solitamente circa 28 giorni ed è suddiviso in 3 fasi, in base ai cambiamenti ormonali che avvengono nel corpo della donna durante il mese. Le mestruazioni rappresentano gli anni fertili della vita di una donna, che iniziano nell'adolescenza e durano fino alla menopausa.È normale che la durata del ciclo vari tra i 25 ei 35 giorni, ma cicli con intervalli più brevi o più lunghi di questi possono rappresentare problemi di salute come le ovaie policistiche e, quindi, se ciò accade è consigliabile consultare un ginecologo.CalcolLeggi di più »

Come prendere correttamente il contraccettivo

Per evitare gravidanze indesiderate, prenda una compressa contraccettiva ogni giorno fino alla fine della confezione, sempre alla stessa ora.La maggior parte dei contraccettivi viene fornita con 21 pillole, ma ci sono anche pillole con 24 o 28 pillole, che differiscono per la quantità di ormoni che hai, il tempo di pausa tra le confezioni e il verificarsi o meno delle mestruazioni.CLeggi di più »

La pillola del giorno dopo: come prenderla, effetti collaterali e altre domande

La pillola del giorno dopo è un metodo contraccettivo di emergenza, utilizzato solo quando il metodo contraccettivo abituale fallisce o viene dimenticato. Può essere composto da levonorgestrel o ulipristal acetato, che agiscono ritardando o inibendo l'ovulazione.Le pillole contenenti levonorgestrel possono essere utilizzate fino a 3 giorni dopo il contatto intimo e le pillole contenenti ulipristal acetato possono essere utilizzate fino a 5 giorni dopo il sesso non protetto, tuttavia, la loro efficacia diminuisce con il passare dei giorni e così preso il prima possibile. PoLeggi di più »

Rimedi che riducono l'effetto contraccettivo

Alcuni farmaci possono ridurre o diminuire l'effetto della pillola, poiché riducono la concentrazione ormonale nel flusso sanguigno della donna, aumentando il rischio di gravidanze indesiderate.Controlla un elenco di rimedi che possono ridurre o diminuire l'efficacia della pillola contraccettiva e della pillola del giorno dopo, anche quando il contraccettivo viene assunto sotto forma di pillola, iniezione o cerotto.MLeggi di più »

Quando è il periodo fertile (quanti giorni dopo le mestruazioni)

Nelle donne che hanno un ciclo mestruale regolare di 28 giorni, il periodo fertile inizia l'11 ° giorno, dal primo giorno in cui si verificano le mestruazioni e dura fino al 17 ° giorno, che sono i giorni migliori per rimanere incinta.Tuttavia, nelle donne con mestruazioni irregolari, il calcolo del periodo fertile deve essere effettuato tenendo conto degli ultimi 12 mesi del ciclo.PeLeggi di più »

Cosa può causare piccole mestruazioni

La diminuzione del flusso mestruale, noto anche scientificamente come ipomenorrea, può avvenire sia diminuendo il volume delle mestruazioni, sia riducendo la durata delle mestruazioni e, generalmente, non è motivo di preoccupazione, insorgendo, nella maggior parte dei casi, temporaneamente, soprattutto durante periodi di grande stress o esercizio fisico molto intenso, per esempio.TuLeggi di più »

Qual è il rischio di rimanere incinta al di fuori del periodo fertile

Il periodo fertile è l'insieme dei giorni durante i quali è più facile rimanere incinta. Pertanto, questi giorni possono essere utilizzati da donne che stanno cercando di concepire, per aumentare le loro possibilità, o evitati, da coloro che non desiderano rimanere incinta.Sebbene sia quasi impossibile rimanere incinta al di fuori del periodo fertile, c'è una minima possibilità che ciò accada, specialmente se il rapporto si verifica prima dell'ovulazione. Dopo lLeggi di più »

Effetti collaterali della pillola del giorno dopo

La pillola del giorno dopo serve a prevenire una gravidanza indesiderata e può causare alcuni effetti collaterali come mestruazioni irregolari, stanchezza, mal di testa, dolori addominali, vertigini, nausea e vomito.I principali effetti spiacevoli che la pillola contraccettiva d'emergenza può avere sono:Nausea e vomito;Mal di testa;Stanchezza eccessiva;Sanguinamento al di fuori del periodo mestruale;Sensibilità al seno;Dolore addominale;Diarrea;Mestruazioni irregolari, che possono far avanzare o ritardare il sanguinamento.GliLeggi di più »

Quando rimanere incinta: giorno, età e posizione migliori

Il momento migliore per rimanere incinta è tra gli 11 ei 16 giorni dopo il primo giorno delle mestruazioni, che corrisponde al momento prima dell'ovulazione, quindi il momento migliore per avere la relazione è tra le 24 e le 48 ore prima dell'ovulazione. Questo periodo equivale al periodo fertile ed è il momento in cui il corpo della donna è preparato per il concepimento di un bambino.Ciò Leggi di più »

Come rimanere incinta di una ragazza

Per molti anni l'umanità ha cercato di scegliere il sesso dei bambini, sia per motivi sociali o solo per un vecchio desiderio di avere un maschio o una femmina.Tuttavia, ci sono diverse questioni etiche associate alla selezione del sesso del bambino e, per questo motivo, la comunità medica non ha ancora rilasciato l'uso di tecniche di editing genetico o di selezione dello sperma per questo scopo.PeLeggi di più »

7 cause delle mestruazioni con coaguli (e cosa fare)

Le mestruazioni possono scendere con pezzi, che sono coaguli di sangue, ma questa situazione è solitamente normale, poiché si verifica a causa di uno squilibrio negli ormoni della donna. Quando si verifica questo squilibrio ormonale, il rivestimento delle pareti dell'utero può ispessirsi, provocando un sanguinamento più abbondante e la formazione di coaguli, che possono variare tra 5 mm e 3-4 cm.SebbLeggi di più »

7 effetti collaterali più comuni dei contraccettivi

La pillola contraccettiva è il metodo più utilizzato dalle donne per prevenire l'inizio della gravidanza, in quanto è di facile utilizzo e ha un'elevata efficacia contro le gravidanze indesiderate.Tuttavia, la pillola anticoncezionale, a causa dei cambiamenti ormonali che provoca nel corpo della donna, può causare la comparsa di alcuni effetti collaterali che includono:1. MalLeggi di più »

Come rimanere incinta di due gemelli

I gemelli nascono nella stessa famiglia per predisposizione genetica ma ci sono alcuni fattori esterni che possono contribuire a una gravidanza gemellare, come l'assunzione di un farmaco che stimola l'ovulazione o la fecondazione in vitro.Quando un uomo ha un gemello, non significa che sua moglie avrà due gemelli, perché il fattore genetico dipende totalmente dalla donna.&nLeggi di più »

Come sta il muco cervicale nell'ovulazione

Il muco cervicale è una secrezione liquida prodotta dalla cervice che impedisce ai batteri della regione intima della donna di entrare nell'utero, mantenendolo sano. Questa secrezione può essere espulsa attraverso la vagina, presentandosi nella biancheria intima come un tipo di scarico trasparente, bianco o leggermente giallastro, senza odore, essendo una reazione naturale del corpo.&nLeggi di più »

I migliori rimedi per rimanere incinta

I farmaci per la gravidanza, come Clomid e Gonadotropin, possono essere indicati da un ginecologo o urologo specializzato in fertilità quando l'uomo o la donna ha qualche difficoltà a rimanere incinta a causa di cambiamenti nello sperma o nell'ovulazione, dopo 1 anno di tentativi.Questi farmaci mirano a correggere la difficoltà rendendo possibile il concepimento. TuLeggi di più »

Contraccettivi iniettabili: cos'è, come funziona e come si usa

I contraccettivi iniettabili sono un tipo di metodo contraccettivo che può essere indicato dal ginecologo e consiste nel fare un'iniezione ogni mese o ogni 3 mesi al fine di impedire al corpo di rilasciare uova e rendere più il muco nella cervice spesso, prevenendo così la gravidanza.L'iniezione deve essere somministrata per via intramuscolare dal ginecologo e può consistere solo di progesterone o essere una combinazione di progesterone ed estrogeni. PerLeggi di più »

10 cambiamenti mestruali comuni

Cambiamenti comuni nelle mestruazioni possono essere correlati alla frequenza, durata o quantità di sanguinamento che si verifica durante le mestruazioni.Normalmente, le mestruazioni scendono una volta al mese, con una durata media di 4-7 giorni giorni e compaiono nell'adolescenza, terminando all'inizio della menopausa.TLeggi di più »

5 rimedi naturali per aumentare la quantità di sperma

Gli integratori di vitamina C, vitamina D, zinco, tribulus terrestris e ginseng indiano possono essere indicati per aumentare la produzione e la qualità dello sperma. Questi possono essere trovati nelle farmacie e nelle drogherie e non necessitano di una prescrizione per essere acquistati. Ma per osservare i risultati si consiglia di consumare la dose indicata, tutti i giorni, per almeno 2 mesi. Leggi di più »

Vantaggi dell'utilizzo della pillola continua e altre domande comuni

Le pillole per uso continuo, sono quelle come Cerazette, che vengono prese quotidianamente, senza un periodo di pausa, che fa sì che la donna non abbia le mestruazioni. Altri nomi sono Micronor, Yaz 24 + 4, Adoless, Gestinol e Elani 28.Esistono altri metodi contraccettivi per uso continuo, come l'impianto sottocutaneo, chiamato Implanon, o lo IUD ormonale, chiamato Mirena, che oltre a prevenire la gravidanza, prevengono anche il verificarsi delle mestruazioni e, per questo motivo, sono chiamati metodo di utilizzo contraccettivo. Leggi di più »

Diu di rame: come funziona e possibili effetti

Lo IUD di rame, noto anche come IUD non ormonale, è un tipo di metodo contraccettivo molto efficace, che viene inserito nell'utero e previene una possibile gravidanza, avendo un effetto che può durare fino a 10 anni.Questo dispositivo è un piccolo pezzo di polietilene rivestito di rame che è stato utilizzato come contraccettivo per molti anni, con diversi vantaggi rispetto alla pillola, come non aver bisogno di un promemoria quotidiano e avere pochi effetti collaterali.Lo ILeggi di più »

Iniezione contraccettiva trimestrale: cos'è, vantaggi e come si usa

L'iniezione contraccettiva trimestrale ha nella sua composizione un progestinico, che agisce inibendo l'ovulazione e aumentando la viscosità del muco cervicale, rendendo difficile il passaggio degli spermatozoi, prevenendo la gravidanza. Iniezioni di questo tipo sono Depo Provera e Contracep, che possono interrompere completamente le mestruazioni durante questi tre mesi, anche se, in alcuni casi, possono verificarsi lievi emorragie durante il mese.ILeggi di più »

Come rimanere incinta di un ragazzo

Il padre determina il sesso del bambino, perché ha gameti di tipo X e Y, mentre la donna ha solo gameti di tipo X. Quindi, per avere un maschio, è necessario combinare il gamete X della madre con Y, padre, per avere un bambino con il cromosoma XY, che rappresenta un maschio. Quindi, è necessario che gli spermatozoi che portano i gameti Y penetrino nell'uovo, invece degli spermatozoi X, per garantire lo sviluppo di un ragazzo.PerLeggi di più »

Cerotto contraccettivo: come si usa, vantaggi e svantaggi e come funziona

Il cerotto contraccettivo funziona come la pillola tradizionale, ma in questo caso gli ormoni estrogeni e progestinici vengono assorbiti attraverso la pelle, proteggendo fino al 99% dalla gravidanza, a condizione che venga utilizzato correttamente. Per utilizzarlo correttamente basta incollare il cerotto sulla pelle il 1 ° giorno delle mestruazioni e cambiarlo dopo 7 giorni, incollandolo in un'altra posizione. Leggi di più »

Mirena o rame IUD: vantaggi di ogni tipo e come funzionano

Il dispositivo intrauterino, comunemente noto come IUD, è un metodo contraccettivo realizzato in plastica flessibile modellata a forma di T che viene introdotto nell'utero per prevenire la gravidanza. Può essere posizionato e rimosso solo dal ginecologo e, sebbene possa iniziare a utilizzarlo in qualsiasi momento durante il ciclo mestruale, dovrebbe essere posizionato, preferibilmente, nei primi 12 giorni del ciclo.LoLeggi di più »

Posso modificare il contraccettivo?

La donna può modificare due pacchetti contraccettivi, senza alcun rischio per la salute. Tuttavia, chi vuole interrompere le mestruazioni dovrebbe cambiare la pillola per una di uso continuo, che non ha bisogno di una pausa, né ha un periodo.Non c'è consenso tra i ginecologi su quante confezioni contraccettive possono essere modificate, ma tutti concordano sul fatto che le pillole non dovrebbero essere modificate frequentemente perché a un certo punto l'utero inizierà a rilasciare piccole emorragie, questo è l'unico rischio di patch. .ScopLeggi di più »

Sappi quali contraccettivi prendere durante l'allattamento

Durante il periodo dell'allattamento al seno, si dovrebbe evitare l'uso di contraccettivi ormonali e preferire quelli che non hanno ormoni nella loro composizione, come nel caso del preservativo o del dispositivo intrauterino in rame. Se per qualche motivo non è possibile utilizzare uno di questi metodi, la donna può utilizzare la pillola contraccettiva o l'impianto con solo progestinico nella composizione, come Cerazette, Nactali o Implanon, ad esempio, che sono considerati sicuri e possono essere utilizzati durante questo periodo .D'Leggi di più »

Come sapere se c'è stata fecondazione e nidificazione

Il modo migliore per sapere se c'è stata fecondazione e nidificazione è aspettare i primi sintomi della gravidanza che compaiono poche settimane dopo che lo sperma è entrato nell'uovo. Tuttavia, la fecondazione può generare sintomi molto sottili come una leggera scarica rosa e alcuni disturbi addominali, simili ai crampi mestruali, che possono essere i primi sintomi della gravidanza.Se sLeggi di più »

È possibile rimanere incinta durante le mestruazioni?

Sebbene sia raro, è possibile rimanere incinta durante le mestruazioni e avere una relazione non protetta, soprattutto quando si ha un ciclo mestruale irregolare o quando il ciclo ha meno di 28 giorni.In un ciclo regolare di 28 o 30 giorni queste possibilità sono pressoché nulle perché, trascorso il periodo mestruale, mancano ancora circa 7 giorni all'ovulazione e lo sperma sopravvive, al massimo, 5 giorni all'interno del corpo della donna, non avendo contatto con l'uovo rilasciato. InoLeggi di più »

7 situazioni che riducono l'effetto contraccettivo

L'assunzione di alcuni antibiotici, il morbo di Crohn, la diarrea o l'assunzione di determinati tè possono ridurre o ridurre l'efficacia della pillola anticoncezionale, con un rischio maggiore di gravidanza.Alcuni segni che possono indicare che c'è una diminuzione dell'efficacia della pillola includono cambiamenti come nessuna mestruazione o sanguinamento minore al di fuori del periodo mestruale, essendo questo uno dei segni più chiari che la donna non ha la quantità di ormoni di cui ha bisogno nella sua catena sangue costantemente.ScopLeggi di più »

Cosa può essere il ciclo mestruale prolungato e cosa fare

Quando le mestruazioni durano più di 8 giorni, può essere un segno che la donna ha qualche alterazione nel suo sistema riproduttivo. In questo caso, una continua perdita di sangue può portare a sintomi come debolezza, vertigini o anemia, a causa di un'intensa perdita di sangue.Le mestruazioni prolungate come i fondi di caffè possono essere un segno di una MST, endometriosi, mioma e persino di una possibile gravidanza. PerLeggi di più »

Conosci gli effetti collaterali dell'impianto anticoncezionale

L'impianto contraccettivo, come Implanon o Organon, è un metodo contraccettivo sotto forma di un piccolo tubo di silicone, lungo circa 3 cm e di 2 mm di diametro, che viene introdotto sotto la pelle del braccio dal ginecologo.Questo metodo contraccettivo è efficace più del 99%, dura 3 anni e funziona rilasciando un ormone nel sangue, come la pillola, ma in questo caso, questo rilascio viene effettuato continuamente, prevenendo l'ovulazione senza dover prendere un pillola ogni giorno.L'iLeggi di più »

È possibile rimanere incinta con uno IUD?

È possibile rimanere incinta con uno IUD, ma è molto raro e accade principalmente quando si trova fuori dalla posizione corretta, il che può causare una gravidanza extrauterina.Pertanto, si consiglia alla donna di controllare ogni mese se riesce a sentire il filo IUD nella regione intima e, se ciò non accade, di consultare il ginecologo il prima possibile per valutare se è ben posizionato.QuandLeggi di più »

Come l'utero del neonato può interferire con la gravidanza

La donna con utero infantile può rimanere incinta se ha ovaie normali, poiché c'è l'ovulazione e, di conseguenza, può avvenire la fecondazione. Tuttavia, se l'utero è molto piccolo, le possibilità di aborto spontaneo sono alte, poiché non c'è abbastanza spazio per lo sviluppo del bambino.L'utero del bambino si verifica a causa di cambiamenti nella produzione di ormoni responsabili dello sviluppo degli organi sessuali femminili, che fa sì che l'utero rimanga delle stesse dimensioni durante l'infanzia, oltre ad altri sintomi, come la prima mestruazione ritardata e l'assenza di capelli. pubica eLeggi di più »

Come cambiare i contraccettivi senza rischiare la gravidanza

I contraccettivi femminili sono medicinali o dispositivi medici utilizzati per prevenire la gravidanza e possono essere utilizzati in pillola, anello vaginale, cerotto transdermico, impianto, sistema iniettabile o intrauterino. Esistono anche metodi di barriera, come i preservativi, che dovrebbero essere usati non solo per prevenire la gravidanza, ma anche per prevenire la trasmissione di malattie sessualmente trasmissibili.Leggi di più »

Contraccettivo: come funziona, come prenderlo e altre domande comuni

La pillola contraccettiva, o semplicemente "pillola", è un medicinale a base di ormoni e il principale metodo contraccettivo utilizzato dalla maggior parte delle donne in tutto il mondo, che deve essere assunto quotidianamente per garantire una protezione del 98% contro gravidanze indesiderate. Alcuni esempi di pillola contraccettiva sono Diane 35, Yasmin o Cerazette, ad esempio, ma il tipo di contraccettivo varia da donna a donna e, quindi, dovrebbe essere indicato da un ginecologo.LLeggi di più »

Posso prendere il contraccettivo dopo la pillola del giorno dopo?

Dopo aver preso la pillola il giorno successivo, la donna dovrebbe iniziare a prendere la pillola anticoncezionale già il giorno successivo. Tuttavia, chiunque utilizzi uno IUD o un'iniezione contraccettiva può ora utilizzare questi metodi lo stesso giorno in cui utilizza la pillola di emergenza. Ma in entrambi i casi, la donna deve usare il preservativo nei primi 7 giorni per evitare davvero di rimanere incinta.LaLeggi di più »

7 precauzioni da prendere prima di iniziare una gravidanza

Affinché la gravidanza proceda in modo sano, è importante che la coppia consulti un ginecologo, almeno 3 mesi prima della gravidanza, in modo che indichi cosa dovrebbero fare le donne e gli uomini per garantire una gravidanza sana.È importante che i test vengano eseguiti prima della gravidanza, oltre a consigliare alcune precauzioni, come aumentare il consumo di alimenti ricchi di acido folico o utilizzare integratori per il sano sviluppo del bambino.AlcLeggi di più »

Rimedi per indurre l'ovulazione nei trattamenti di fertilità

Attualmente, esistono diverse opzioni di trattamento per i casi di infertilità, che generalmente dipendono dalla causa del problema, che può essere correlata al processo di ovulazione, fecondazione o fissazione dell'ovulo fecondato sulla parete dell'utero. Quindi, ci sono tecniche e farmaci che possono agire in uno qualsiasi di questi passaggi, come i rimedi che stimolano l'ovulazione, che promuovono la maturazione delle uova o che migliorano la qualità dell'endometrio, per esempio.I fLeggi di più »

Cosa significa pancia bassa in gravidanza?

La pancia bassa in gravidanza è più comune durante il terzo trimestre, come conseguenza dell'aumento delle dimensioni del bambino. Nella maggior parte dei casi, la parte inferiore del ventre durante la gravidanza è normale e può essere correlata a fattori come debolezza dei muscoli e dei legamenti della pancia, gravidanze precedenti, peso della donna incinta o avvicinamento al momento del parto, per esempio.Ci sLeggi di più »

Come usare il tavolo per non rimanere incinta

Per utilizzare il lettino per evitare una gravidanza, è importante prestare attenzione al periodo fertile ed evitare di fare sesso durante questo periodo, poiché in questo modo è possibile diminuire la probabilità di gravidanza. Tuttavia, il tavolo non è un metodo totalmente efficace per prevenire la gravidanza, perché alcune donne possono avere un ciclo mestruale irregolare o avere un periodo fertile influenzato da situazioni emotive, ad esempio.PertanLeggi di più »

Quali sono i giorni più fertili per rimanere incinta

I giorni migliori per rimanere incinta sono i giorni del periodo fertile, che corrisponde esattamente alla metà del ciclo mestruale. Questo periodo, sebbene più facile da trovare nelle donne che hanno periodi regolari, si può trovare anche in caso di periodi irregolari.Per le donne che hanno un ciclo mestruale regolare, in cui le mestruazioni diminuiscono sempre ogni 28 giorni, i giorni migliori per rimanere incinta iniziano 11 giorni dopo il primo giorno di ogni mestruazione e rimangono per altri 6 giorni.InsLeggi di più »

L'antibiotico riduce l'effetto dei contraccettivi?

L'idea è da tempo che gli antibiotici riducano l'effetto della pillola contraccettiva, il che ha spinto molte donne ad essere allertate dagli operatori sanitari, consigliando loro di usare il preservativo durante il trattamento.Tuttavia, studi recenti dimostrano che la maggior parte degli antibiotici non interferisce con l'effetto di questi ormoni, a condizione che siano assunti correttamente, tutti i giorni e alla stessa ora.MLeggi di più »

Come calcolare il periodo fertile nelle mestruazioni irregolari

Sebbene sia un po 'più difficile sapere esattamente quando il periodo fertile è nelle donne che hanno periodi irregolari, è possibile avere un'idea di quali possono essere i giorni più fertili del mese, tenendo conto degli ultimi 3 cicli mestruali. Per questo, è importante che la donna annoti il ​​giorno di ogni ciclo in cui si sono verificate le mestruazioni, in modo da sapere quando il ciclo aveva giorni, in modo da calcolare i giorni più fertili.Come calcoLeggi di più »

Miti e verità sulle mestruazioni: quanti giorni dura, flusso e colore normale

Le mestruazioni sono la perdita di sangue attraverso la vagina per un periodo da 3 a 8 giorni. La prima mestruazione avviene durante la pubertà, a partire dai 10, 11 o 12 anni, dopodiché deve comparire ogni mese fino alla menopausa, che avviene intorno ai 50 anni.Durante la gravidanza, le mestruazioni non si verificano, tuttavia la donna può avere un leggero sanguinamento per 1 o 2 giorni, soprattutto all'inizio della gravidanza, rosa o marrone, come i fondi di caffè. ScoLeggi di più »

Volume dell'utero: cos'è, come conoscere il volume e cosa può cambiare

Il volume dell'utero viene misurato tramite esami di imaging richiesti dal ginecologo, in cui il volume compreso tra 50 e 90 cm3 per le donne adulte è considerato normale. Tuttavia, il volume dell'utero può variare in base all'età della donna, alla stimolazione ormonale e all'età gestazionale, nel qual caso si può osservare un aumento del volume dell'utero dovuto alla presenza del feto in via di sviluppo.SebbeLeggi di più »

Come scegliere il miglior metodo contraccettivo

Per scegliere il miglior metodo contraccettivo, è importante consultare il ginecologo per discutere le varie opzioni e scegliere quella più appropriata, perché l'indicazione può variare a seconda del motivo per cui viene indicato il contraccettivo.La pillola è il metodo contraccettivo più diffuso, ma poiché va assunta tutti i giorni, preferibilmente contemporaneamente, si rischia di dimenticarsi di prendere una pillola e si potrebbe rimanere incinta. PertanLeggi di più »

Cosa fare per stimolare l'ovulazione

L'ovulazione corrisponde al momento in cui l'ovulo viene rilasciato dall'ovaio e diventa maturo, consentendo la fecondazione da parte dello sperma e dando così inizio alla gravidanza. Scopri tutto sull'ovulazione.Saper stimolare l'ovulazione è importante per chi vuole rimanere incinta e non può a causa dell'ovulazione irregolare o della sua mancanza e della sindrome dell'ovaio policistico, per esempio. ScLeggi di più »

Chirurgia per l'endometriosi: quando è indicata e guarigione

La chirurgia per l'endometriosi è indicata per le donne infertili o che non desiderano avere figli, poiché nei casi più gravi può essere necessario rimuovere le ovaie o l'utero, influenzando direttamente la fertilità della donna. Pertanto, la chirurgia è sempre consigliata nei casi di endometriosi profonda in cui il trattamento con ormoni non presenta alcun tipo di risultato e c'è il rischio di vita.La chirLeggi di più »

Come trattare l'ostruzione delle tube di Falloppio per rimanere incinta

L'ostruzione nei tubi può essere trattata con un intervento chirurgico per rimuovere la parte danneggiata o rimuovere il tessuto che blocca il tubo, consentendo così il passaggio dell'uovo e la gravidanza naturale. Questo problema può verificarsi in un solo tubo o in entrambi, quando si chiama ostruzione bilaterale, e in generale non provoca sintomi, determinando l'identificazione del problema solo quando la donna non è in grado di concepire.TuttLeggi di più »

Cos'è l'ovulazione tardiva

L'ovulazione tardiva è considerata un'ovulazione che si verifica dopo il periodo previsto, dopo il 21 ° del ciclo mestruale, ritardando le mestruazioni, anche nelle donne che generalmente hanno un periodo mestruale regolare.Generalmente, l'ovulazione si verifica nel mezzo del ciclo mestruale, che normalmente è di 28 giorni, quindi intorno al 14 ° giorno. TutLeggi di più »

Come trattare l'endometrio sottile per rimanere incinta

Per addensare l'endometrio è necessario sottoporsi a un trattamento con farmaci ormonali, come l'estradiolo e il progesterone, per stimolare la crescita dell'endometrio. Questo tipo di trattamento è indicato per le donne a cui è stato diagnosticato un endometrio sottile, chiamato anche endometrio atrofico, in cui questo tessuto ha uno spessore da 0,3 a 6 mm, il che può rendere difficile concepire naturalmente, poiché ci sono maggiori difficoltà per l'embrione viene impiantato e si sviluppa.QuestiLeggi di più »

Alimenti per aumentare la fertilità maschile e femminile

Gli alimenti che aumentano la fertilità sono quelli che aiutano a produrre ormoni sessuali e stimolano la formazione di uova e sperma, come gli alimenti ricchi di zinco, vitamina B6, acidi grassi, omega 3 e 6 e vitamina E.Pertanto, per aumentare la fertilità sia per gli uomini che per le donne, si possono consumare frutta secca, avena, broccoli, pesce grasso e semi di girasole, ad esempio. TLeggi di più »

Quanti giorni dura il periodo fertile?

Il periodo fertile dura circa 6 giorni e di solito si verifica tra i 10 ei 14 giorni dopo il primo giorno delle mestruazioni, nelle donne che hanno un ciclo mestruale di 28 giorni, che è considerato regolare.Questo periodo è considerato fertile perché è il momento in cui avviene l'ovulazione, che consiste nel rilascio dell'uovo da parte dell'ovaio, rendendolo disponibile per essere fecondato da uno spermatozoo, che può sopravvivere per circa 5 giorni. PertLeggi di più »

10 vantaggi del drenaggio linfatico

Il drenaggio linfatico consiste in un massaggio con movimenti dolci, tenuti a ritmo lento, per prevenire la rottura dei vasi linfatici e che ha lo scopo di stimolare e facilitare il passaggio della linfa attraverso il sistema circolatorio. La linfa è un liquido che circola nell'organismo, ripulendo il sangue dalle impurità e svolgendo il suo ruolo immunitario, insieme agli anticorpi del sangue, tuttavia, può accumularsi in eccesso nei tessuti, e, in alcuni casi, può provocare gonfiore e dolore.I prLeggi di più »

Quando rimanere incinta dopo il curettage

Il tempo che devi aspettare per rimanere incinta dopo un curettage varia a seconda del tipo. Esistono 2 tipi di curettage: l'aborto e la semiotica, che hanno tempi di recupero differenti. Il curettage semiotico viene eseguito per rimuovere i polipi o raccogliere un campione di tessuto dall'utero per l'esame diagnostico e un curettage abortivo viene eseguito per pulire l'utero dai resti embrionali.Leggi di più »

Perché non è arrivato il mio periodo?

Le mestruazioni mancanti non sempre significano gravidanza. Può anche accadere a causa di cambiamenti ormonali come non prendere la pillola o stress eccessivo o anche a causa di situazioni come attività fisica intensa o anoressia.Inoltre, la mancanza di mestruazioni per più di 3 mesi consecutivi si verifica anche in pre-menopausa, nei primi cicli dopo il menarca e non si ripresenta dopo l'intervento chirurgico per rimuovere l'utero e le ovaie, non essendo una situazione preoccupante nella maggior parte dei casi .PriLeggi di più »

Endometriosi nell'ovaio (endometrioma): sintomi e trattamento

L'endometriosi ovarica, chiamata anche endometrioma, è dovuta alla presenza di tessuto endometriale, ghiandole endometriali o stroma, tessuti che dovrebbero trovarsi solo all'interno dell'utero, coprendo anche l'ovaio. Il medico può scoprire che la donna ha l'endometriosi dell'ovaio attraverso l'ecografia transvaginale o pelvica, che rileva principalmente una cisti ovarica più grande di 2 cm, riempita di liquido scuro.&nbLeggi di più »

Periodo fertile nel caso delle ovaie policistiche

È normale che il ciclo mestruale e, di conseguenza, il periodo fertile della donna, vengano alterati per la presenza di cisti nell'ovaio, poiché c'è un cambiamento dei livelli ormonali, che rende la gravidanza più difficile. In questa situazione, c'è un aumento della produzione di androgeni, che è un ormone che ostacola la maturazione delle uova, compromettendo l'ovulazione.PertanLeggi di più »

Il congelamento delle uova è un'opzione per rimanere incinta quando vuoi

Il congelamento delle uova per una successiva fecondazione in vitro è un'opzione per le donne che desiderano rimanere incinte in seguito a causa del lavoro, della salute o di altri motivi personali.Tuttavia, è più indicato che il congelamento viene fatto fino ai 30 anni di età perché fino a questa fase le uova hanno ancora una qualità eccellente, riducendo i rischi di malattie congenite nel bambino legate all'età della madre, come ad esempio la sindrome di Down. .Dopo Leggi di più »

Come usare il contraccettivo senza gonfiarsi (con ritenzione di liquidi)

Molte donne pensano che dopo aver iniziato a usare i contraccettivi, aumentano di peso. Tuttavia, l'uso di contraccettivi non porta direttamente ad un aumento di peso, ma fa sì che la donna inizi ad accumulare più liquidi, iniziando a sentire di essere più gonfia. La ritenzione di liquidi non solo lascia le donne gonfie, ma aumenta anche la propensione ad avere la cellulite. PeLeggi di più »